Corky Laing – Recensione: Toledo Sessions

Corky Laing, per chi non se lo ricorda, è il batterista di una band leggendaria, che ha scritto brani fondamentali per la storia del rock duro, i Mountain, dei quali è sempre stato, assieme a Leslie West, membro stabile, reunion più o meno temporanee comprese. L’uscita di questo disco solista è una sorpresa, visto che l’ultimo lavoro a suo nome, “Making It On The Streets” è datato 1977. Assoldati due ottimi musicisti quali Chris Shutters alla chitarra e Mark Mikel al basso, riproponendo quindi la formula del power trio, tanto cara alle sue passate esperienze musicali (oltre ai Mountain non si possono non citare West, Bruce & Laing), lo storico batterista fa uscire questo lavoro per Prudential Records.

L’inizio è dei migliori, con la sua doppia cassa che introduce il potente hard blues di “Beautiful Files”. La successiva “The Road Goes Ever On” cita nel titolo il live dei Mountain del 1972. “Knock Me Over” è un blues dai vaghi accenti psichedelici e “Break From Time” ha una linea vocale melodica inframmezzata da un riff hard nella tradizione dei Mountain. L’articolata “How’s The Weather”, inizia con una parte strumentale che torna alternandosi alla linea vocale e quando è ora degli interventi di chitarra solista va in jam. “Earthquake”, a dispetto del titolo è un brano piuttosto melodico e soffuso e la successiva “Information Overload” prosegue nell’alternare riff hard blues a linee vocali melodiche. Il disco si conclude con la bizzarra “Hell Yeah”, forse il momento più debole del lavoro.

In conclusione, pur non potendo parlare di capolavoro, si tratta di un disco onesto e gradevole, fatto da una di quelle figure a torto considerate gregarie, che non può non far piacere ritrovare, dopo una cinquantina di anni dal loro debutto, ancora desiderose di mettersi in gioco con la propria musica.

Etichetta: Prudential Records

Anno: 2019

Tracklist: 01. Beautiful Flies 02. The Road Goes Ever On 03.Something’s Gotta Give 04. Knock Me Over 05. Break From Time 06.How’s The Weather 07. Earthquake 08. Information Overload 09. Hell Yeah
Sito Web: https://www.facebook.com/corkylaing/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login