Coreleoni – Recensione: II

A Leo Leoni il giochino chiamato Coreleoni deve essere piaciuto parecchio, al punto di bissare dopo due anni con un seguito chiamato semplicemente “II”. Grazie a lui, ad alcuni suoi vecchi amici ed all’ugola notevole di Ronnie “prezzemolo” Romero, ecco altri antichi classici tratti dai primi dischi dei Gotthard, portati a noi con suoni moderni ma non artefatti, ed una energia ruspante e ben poco “meditata”. Poco o nulla è cambiato dall’esordio di poco più di un anno fa, se non la volontà di avere un suono ancora più diretto e “Live”, andando sempre a pescare nelle origini di una band che oramai va verso i trent’anni di attività, ma che Leoni vede come un progetto “mainstream” e melodico, e quindi ecco i Coreleoni come valvola di sfogo per qualcosa di più “piccolo” e musicalmente pesante.

Certamente non abbiamo nulla da ridire su canzoni sempre di grande effetto come “Standing in the Light” (opener del mitico primo album), “She Goes Down”, “Mountain Mama” e l’intensa semiballad “Angel”, che ci fanno tornare alla mente grandi melodie ed una potenza mai doma o edulcorata dal tempo che passa. Ad insaporire ulteriormente la pietanza musicale ci pensano due inediti come la cupa e possente “Don’t Get Me Wrong” ed il ritornello accattivante della sbarazzina “Queen of Hearts”, per non parlare della sorprendente cover di “Boom Boom Boom” del maestro del blues John Lee Hooker (presente però soltanto nell’edizione speciale digitale ed in vinile). Non possiamo recriminare nulla nemmeno al portentoso Romero, sempre molto grintoso e che sembra toccare note molto alte senza alcun sforzo. Una conferma scontata ma piacevolissima, con Leo Leoni e la sua creatura Coreleoni si va sempre sul sicuro!

Etichetta: AFM Records

Anno: 2019

Tracklist: 1 – Waltz No. 2 2 – Standing In The Light 3 – Love For Money 4 – Open Fire 5 – Angel 6 – And Then Goodbye (Bonus Digi/Vinyl) 7 – She Goes Down 8 – No Tomorrow 9 – I’m Your Travellin’ Man 10- Cheat And Hide (Bonus Digi/Vinyl) 11- Make My Day 12- Mountain Mama 13- Queen Of Hearts 14- Don’t Get Me Wrong 15- Boom Boom (Bonus Digi/Vinyl) 16- Il Padrino
Sito Web: http://www.coreleoni.com/

Antonino Blesi

view all posts

Ascolta metal dal 1983, ha 46 anni e non vuole certo smettere. La passione vince su tutto, e sarà anche scontato, ma la buona musica non morirà mai, finchè qualcuno continuerà a parlarne ed a canticchiare un vecchio refrain....

1 Comment Unisciti alla conversazione →


  1. ANDY

    questo progetto a mio avviso ha poco senso se non si scrivono pezzi nuovi….i pezzi di Steve rimangono migliori cantati da lui!….capisco Leo che affezzionato a quei brani li vuole riproporre….chissa….forse anche per recuperare diritti che BMG non gli vuole dare…ma urge un album nuovo perche’ la band e’ notevole e suona daddio!….va…per questa volta passi ma la prossima…….

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login