Amassado – Recensione: Coraçao Enterrado

Amassado. Dietro questo monicker si celano tre brutti ceffi dal volto coperto, e già solo queste due caratteristiche, nome e aspetto, richiamano precedenti musicali ben noti, a chi si interessa da qualche anno di sonorità metalliche. Ovviamente sto parlando di Brujeria e Asesino, che, unitamente a Nailbomb e Sepultura, compongono un quadro molto chiaro di ciò che avremo davanti, ascoltando il debut Coraçao Enterrado.

I responsabili di questo progetto di terrorismo sonoro sono per due terzi brasiliani (Suron Caspàr alla voce e Jairo Vasquez al basso), mentre in chitarrista (X-Coc) è nostro connazionale, nonché già membro dei validi Modern Age Slavery.

Fin dal primo brano, il singolo “Garganta Cortada” (di cui è già stato girato anche un video), i nostri mettono subito in chiaro che non stanno scherzando, e l’assalto sonoro proposto, sano thrash-hardcore con svisate crust-grind, è tanto violento quanto groovy e coinvolgente.

Il disco nel suo insieme ha un feeling molto anni ’90, e richiama alla mente il periodo d’oro dell’extreme metal, prima dell’avvento dell’ondata crossover nu-metal, gli anni, per intenderci, nei quali andavano per la maggiore Sepultura, Fear factory, Pantera e Machine head.

Gli Amassado sfornano dunque un lotto di brani tirati, aggressivi, da guerriglia anarchica, sui quali si stagliano le vocals, rigorosamente in portoghese, urlate, come un novello Cavalera, dal bravo Suron Caspàr, che racconta storie di degrado, povertà, violenza e sopraffazione, imbevute di uno spirito latino selvaggio e indomito. Sembra quasi di assistere a una riproposizione in chiave splatter di City of god, indimenticato film di Meirelles. Valide tutte le canzoni, soprattutto il trittico iniziale composto da “Garganta Cortada”, “Amassado” e “Puta”. Da segnalare inoltre la bella cover dei Kreator, “Fobia”.

In conclusione un lavoro che potrà piacere ai fan dei vari progetti di Cavalera e Cazares, e in generale a chi vuole una mezz’ora di metal senza compromessi.

Voto recensore
7
Etichetta: Felony1 Records

Anno: 2010

Tracklist:

01. Fala Agora
02. Garganta Cortada
03. Amassado
04. Puta
05. Tiroteio Assassin
06. Ali Tem A Saida
07. Amazonia
08. Fobia
09. Sombras Do Esqueiro
10. Lobotomizado
11. Boca Calada


Sito Web: http://www.myspace.com/amassado

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login