Collibus – Recensione: Trusting The Illusion

Funziona alla grande la combinazione di ritmiche spaccaossa alla Nervermore e tastiere che alleggeriscono le strutture compositive; tutto ciò è messo in scena dai Collibus, progressive metal band proveniente dalla Terra d’Albione; anzi, sono addirittura stati il primo gruppo metal a suonare nella House Of Commons.

“Trusting The Illusion” è il terzo album della band e quello che più colpisce è la voce di Gemma Fox: scordatevi i gorgheggi tipici delle symphonic female fronted band perchè la signorina ha tutt’altro approccio ricordando una Veronica Freeman (Benedictum) più aggraziata.

“What We’ve All Become” non esce dalla testa col suo incedere vagamente djent mentre “The Last Time” o “End Of The Line” sono cadenzati più canonici con una bella porzione solista divisa in due parti (la prima) e un improvviso cambio di ritmo nella seconda; se vi ricordate l’esordio dei Mutiny Within inquadrerete a grandi linee la proposta degli inglesi.

Diciamo che questa formula funziona ma tende purtroppo a divenire ripetitiva col trascorrere delle tracce; si prova con qualche espediente a variare lo scenario (l’utilizzo della chitarra acustica su “Better Off Alone”, il pianoforte in “Give Into Me”) però i Collibus rimangono quadrati e consci dei propri mezzi (ricordiamo che hanno un’esperienza live notevole affinata nel supportare svariati artisti come The Winery Dogs e Iced Earth).

“Hold Fire” sarebbe stata benissimo su “Dead Heart In A Dead World”, “Winds Of Fallen Skies” su uno degli ultimi lavori degli Angra mentre l’ultimo pezzo “We Stand Together” è semplicemente uno dei migliori dell’album… il che fa capire come i Collibus siano vari pur nella loro classicità.

Serve ancora un piccolo sforzo per raggiungere l’eccellenza, però la strada intrapresa è quella giusta, fatta di passione e competenza artistica; speriamo che il nome di questa band inizi a circolare con maggiore frequenza in attesa di una completa maturazione.

Voto recensore
7,5
Etichetta: No Dust Records

Anno: 2018

Tracklist: 01. What We've All Become 02. The Last Time 03. Fear Of The Fall 04. Better Off Alone 05. Hold Fire 06. End Of The Line 07. Give Into Me 08. Winds Of Fallen Skies 09. We Stand Together
Sito Web: https://www.facebook.com/Collibus/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login