Agony Face – Recensione: CLX Stormy Quibblings

“CLX Stormy Quibblings”, secondo album per i milanesi Agony Face, alfieri del surrealistic death metal (così come da loro stessi definito), amanti dei titoli bizzarri e delle copertine di dubbio gusto e problematica interpretazione.

Il quintetto si propone come un insieme piuttosto atipico e indefinibile di suggestioni, riferimenti e sonorità, che pur pescando a piene mani dall’eredità technical death (Cynic, Atheist, Pestilence), è già riuscito a inquadrare nel radar una sua particolare strada espressiva, ben sintetizzata nei nove brani di “CLX Stormy Quibblings”.

Promulgato dalle inarrestabili partiture chitarristiche di Riccardo Ricotti e Alessandro Uberti, l’estremo e costante dinamismo compositivo è il fondamentale trait d’union del disco, che alterna parossistici momenti di furore metallico (“XVI • The Sublimation”, “XV • What? Chimera!”) a frangenti in cui è la melodia a farla da padrone (“XIV • Ice, Smoke And Horses”, “XI • Sophisticated Telescopes”).

Il risultato è un sound mutevole ai limiti della schizofrenia (un po’ come certi Umbah), nel quale convivono luci e altrettante ombre, soprattutto nella misura in cui, accanto a indiscutibili doti tecnico-esecutive, manca a volte l’opportuna comunicatività del caso, perché laddove virtuosismi e varietà tengono alta la tensione e l’attenzione, sussiste l’impressione di una certa freddezza e casualità di fondo.

Potrebbe in questo senso giovare alla band ampliare il proprio repertorio espressivo, magari introducendo ulteriori strumenti di contorno, per enfatizzare e differenziare gli arrangiamenti, ma soprattutto lavorando su profondità ed espressività delle vocals, ancora troppo convenzionali e stereotipate, rispetto all’attuale impasto sonoro.

Ciò nonostante gli Agony Face sono senza dubbio una band altamente competitiva nel genere proposto, i cui attuali margini di miglioramento (per altro condivisibili dalla stragrande maggioranza di gruppi stilisticamente affini) non potranno che fungere da ulteriore motivo di interesse per il futuro, surrealistico o meno che si possa rivelare.

Voto recensore
7
Etichetta: My Kingdom Music

Anno: 2013

Tracklist:
01. XVI • The Sublimation
02. XVIII • Into the Keyhole
03. XIV • Ice, Smoke And Horses
04. XV • What? Chimera!
05. CLX • Quibblings
06. XI • Sophisticated Telescopes
07. XVII • Golden Waterfalls Part IX
08. XVII • Golden Waterfalls Part VI
09. XII • To (t)rust the T(rust)

Sito Web: http://www.facebook.com/pages/AGONY-FACE-SURREALISTIC-DEATH-METAL/104536622912955?ref=ts

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login