Mastodon – Recensione: Call Of The Mastodon

Leviamo subito il campo da ogni tipo di dubbio. I Mastodon, con ‘Leviathan’ hanno scritto uno dei pochi dischi Heavy Metal degli ultimi anni degni delle due iniziali maiuscole. Prima che arrivino i soliti revisionisti al contrario a dire che “erano meglio i primi Ep, perché dopo si sono venduti” è bene sottolineare che, raramente, negli ultimi tempi si è assistito ad un disco così completo, scorrevole e piacevole da ascoltare, nonostante la sua profondità, anche a livello di liriche.

È quindi giusto che siano approdati ad una major ed è quindi altrettanto scontato che la Relapse, precedente etichetta, provi a spremere tutto il possibile dagli archivi della band. ‘Call Of The Mastodon’ arriva proprio per questo, una raccolta dei primi lavori della band, le tracce remixate e rimasterizzate (ed è questo il vero miglioramento rispetto agli originali…) tratte dalla loro prima sessione di registrazione, alcune delle quali sarebbero poi finite negli Ep Lifesblood e Slick Leg, in cui lo spirito hardcore era ancora quello predominante. Certo, non si tratta di ‘history of music’ come recita la bio, ma sicuramente siamo di fronte ad un buon disco di stampo post-core, in cui quelli che saranno i tratti distintivi del Mastodon-sound successivo, fra cui una certa vena progressiva, iniziano ad emergere ma non sono ancora predominanti.

È un lavoro ovviamente imperdibile per i completisti della band, ma sicuramente consigliato anche a tutti quelli che apprezzano i suoni hardcore e postcore e a quelli che vogliono sapere da dove arriva una delle realtà migliori del metallo pesante mondiale.

Voto recensore
7
Etichetta: Relapse / Self

Anno: 2006

Tracklist: 01. Shadows That Move
02. Welcoming War
03. Thank You For This
04. We Built This Come Death
05. Hail To Fire
06. Battle At Sea
07. Deep Sea Creature
08. Slickleg
09. Call Of The Mastodon

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login