Broken Teeth HC – Recensione: At Peace Amongst Chaos

Una mazzata poderosa, quella che i Broken Teeth HC assestano con questo debutto sulla lunga distanza denominato “At Peace Amongst Chaos”, pubblicato da Nuclear Blast Records dopo una manciata di EP e split di un paio d’anni fa: il gruppo si è affidato alla produzione di Nick Jett dei Terror e dovrebbe già suonare come una dichiarazione d’intenti e far capire la proposta della compagine di Manchester.

La copertina apocalittica, che sa molto di vecchio stile hardcore, riesce a dare ottime indicazioni insieme al primo brano di questo album, introdotto da una chitarra pulita che si evolve in un mid tempo potentissimo: Dale Graham alla voce presta il suo ringhio a queste dieci tracce ed è coadiuvato dalle chitarre di Dave Egan e Matt Weston, dal basso di Nial Moran (potentissimo motore del gruppo) e dalla batteria di Adam Kelly. “Leach Regress To Snake” presenta giri di sei corde sinistri, mutuati dal metal di una certa estrazione (siamo in zona Slayer e sembra strano che un titolo come “Show No Mercy” non sia un tributo indiretto ai quattro titani) che torna a palesarsi nella muscolare “Stomp 2 Dust”, farcita di palm muting e voci tirate allo spasimo.

L’incipit luciferino e gli armonici artificiali effettati della title track “At Peace Amongst Chaos” sembrano sottolineare ulteriormente la radice comune che ha dato vita a due generi e la riprova è data dall’accelerazione e dall’assolo in cui le chitarre si doppiano nel più classico stile metal, così come negli stop e nel breakdown. Il disco si assesta su tempi fondamentalmente medi ma sono presenti cavalcate furiose come in “Nothing Like You” che riescono a cambiare le armi usate in questo assalto continuo a denti stretti e in grado di minare qualsiasi fortezza: “Prove You Wrong”, posta quasi in chiusura, sferra un ulteriore colpo allo stomaco col suo assolo in cui il pedale wah wah fa il suo dovere egregiamente.

Intransigenza, ottimo songwriting e compattezza oltre ogni limite: tutto questo fa parte della proposta dei Broken Teeth HC, autori di questo fantastico platter che si candida come papabile album sorpresa per chi apprezza l’hardcore più ortodosso ma anche per chi si ciba di sonorità che hanno come padre putativo il metal più quadrato e derivante dal punk primigenio.

Broken Teeth HC - At Peace Amongst Chaos

Voto recensore
8
Etichetta: Nuclear Blast Records

Anno: 2016

Tracklist: 01. Take Me Away 02. Leach Regress To Snake 03. Stomp 2 Dust 04. At Peace Amongst Chaos 05. Witness Of Destruction 06. Nothing Like You 07. Show No Mercy 08. Lose My Grip 09. Prove You Wrong 10. Riot Of The Mind
Sito Web: https://www.facebook.com/brokenteethmanchesterhardcore/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login