Mister Kite – Recensione: Box Of Fear

L’inizio del 2004 si è rivelato molto denso e prolifico di uscite particolarmente interessanti all’interno del panorama della musica rock. Presentiamo oggi un altro nome da includere nella lista della spesa, ovvero i Mister Kite, gruppo svedese che con l’album d’esordio (‘All In Time’) aveva fatto ben sperare, realizzando una piccola gemma di hard rock dalle venature prog. Come spesso accade a molti talentuosi gruppi alle prime armi, ‘All In Time’ passò decisamente inosservato, andando a raggiungere solo il pubblico più attento ed avvezzo alla ricerca di nuove promesse personali e poco in vista. Gli Svedesi ci riprovano ora con questo ‘Box Of Fear’, concept dalle tinte oscure che si snoda attraverso 10 brani tutti di elevatissima qualità: è difficile infatti trovare qualche pecca a livello compositivo, come è difficile skippare da un brano all’altro ignorando la profondità emotiva e tecnica dei pezzi. Inquadrare il sound dei Mister Kite richiede una dettagliata descrizione, lontana da punti di riferimento precisi ed immediati: l’hard rock sanguineo miscelato al prog (per quanto riguarda la cura degli arrangiamenti e le melodie) si è ora congiunto con il riffing ed il tiro dei migliori gruppi crossover/alternative (andando a sfiorare qua e là addirittura l’universo Tool), insieme a qualche tentazione elettronica ed un supporto maggiore delle tastiere. Così, da ‘From This Day On’ alla conclusiva ‘Box Of Fear’, la singolare miscela che corrisponde al nome di Mister Kite si diverte a danzare tra ritmiche spezzate e melodie sinuose e malinconiche, deliziandoci con perizia tecnica (mai in deleteria evidenza) e gusto degni delle band più blasonate. ‘Box Of Fear’ è sicuramente un disco che va assimilato in tempi più lunghi di quanto un primo impatto possa lasciar trasparire. La prima volta vi sono sfuggiti e vi possiamo perdonare, ma adesso niente più scuse.

Voto recensore
8
Etichetta: Lion Music / Frontiers

Anno: 2004

Tracklist: 01. From This Day On
02. How Long
03. Evil Bob
04. I Know You Know
05. Into Nothing
06. In This Room
07. State
08. Do Your Worst
09. The Hunger
10. Box Of Fear

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login