SilentLie – Recensione: Blood Under Snow

Formatisi a Trieste da un’idea comune di Giorgia Sacco Taz (voce) e Luigi Pressacco (chitarra), ecco che nel 2005 prendono vita i SilentLie. Dopo la pubblicazione di un demo nel 2007, “Behind My Face” e dopo aver preso parte alla colonna sonora del film “Blood Sisters” grazie al brano “River Of Torments”, questi giovani artisti si affacciano sulla scena musicale nazionale ed internazionale con il loro primo EP, “Blood Under Snow”.

Quello che essenzialmente i nostri propongono è un mix hard rock dalle sfumature dark gothic ed heavy, visibilmente palpabili nei cinque brani che compongono questo lavoro. Introdotto da solidi riff di chitarra e da giri di basso che pian piano lasciano spazio anche agli altri strumenti, “Regret” si presenta come un tipico brano di stampo hard rock, dove la voce della vocalist a tratti sembra non riuscire a raggiungere totalmente anche le note più alte. Il ritmo della batteria di Andrea e le tastiere vagamente symphonic di Davide Sportiello (basso e tastiere, non che fondatore dei conterranei Sin Heresy) introducono la seconda traccia, “While I Hurt Myself”. Il brano è a tutti gli effetti il più coinvolgente dell’intero Ep, grazie all’atmosfera dark rock e ad un songwriting piuttosto introspettivo (tutti i testi sono stati scritti dalla cantante). Rispetto alla traccia precedente, qui Giorgia trova terreno fertile e grazie al proprio spettro vocale, graffiante ed energico al punto giusto, dona al pezzo spessore e carattere.

Malgrado un promettente inizio, le restanti tre tracce non rispecchiano quelle antecedenti, mancando di incisività, complice una lavorazione non del tutto ottimale e non danno i risultati sperati nonostante la buona produzione alle spalle. La voce della cantante manca di tonalità, perdendo il timbro graffiante e grintoso dei primi brani. Questo Ep mostra pregi e difetti della band che, pur avendo tutte le carte in regola per sfondare, manca ancora di quel pizzico di fantasia che potrebbe caratterizzarli.

Voto recensore
6
Etichetta: Atomic Stuff / Andromeda Dischi

Anno: 2013

Tracklist:

01. Regret
02. While I Hurt Myself
03. Blood Under Snow
04. Cruel Look
05. Any Emotion In You


Sito Web: http://www.facebook.com/silentlieband

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login