In This Moment – Recensione: Blood At The Orpheum

Gli attimi iniziali sono quelli che precedono l’ingresso sul palco della band, gli artisti si preparano: indossano gli abiti di scena, il makeup viene ultimato, si è pronti allo show, sembra di vivere le stesse sensazioni che provano i musicisti. Con queste immagini si apre il primo dvd live degli In This Moment, band americana giunta al quarto album per Century Media, ma proprio nel momento in cui la release odierna vede la luce, il combo capitanato dalla ammaliante Maria Brink si prepara ad entrare in studio per la registrazione del quinto album, il primo dopo aver lasciato la già citata etichetta.

Dal punto di vista musicale, la performance non è delle migliori, almeno per quanto riguarda la biondo crinita singer, essa stessa ammette, nel corso di varie interviste che si alternano lungo le undici tracce del concerto, che la registrazione è stata effettuata alla fine del tour che li ha visti promuovere la loro ultima fatica dal titolo “Blood” (la recensione), per questo non in forma smagliante e con la voce un po’ stanca.

Nonostante questo aspetto negativo, la band è evidentemente impegnata ad offrire il migliore spettacolo possibile, aiutati anche da una splendida cornice coreografica, costituita in parte da quattro ragazze in total white body painting, praticamente nude, pistole spara fumo ed altre amenità. Come si è già detto a soffrire maggiormente è la singer del gruppo, per il resto la band offre una performance davvero adrenalinica. I nostri nel corso del concerto vanno a pescare brani da ogni album della loro carriera, ma a giocare un ruolo da padrone ci pensa la l’ultima fatica con brani come “Adrenalize”, “The Beast Within”e “Burn”.

Maria Brink rimane comunque la mattatrice della serata, interagendo con il pubblico in diverse occasioni, chiamandolo in causa e rendendolo partecipe della registrazione, il riffing di Chris Howorth e Randy Weitzel è tagliente, il suono pur risentendo della dimensione live è comunque consistente, così come le bordate dietro le pelli di Tom Hane, lo spettacolo è pertanto godibilissimo tanto dal punto di vista musicale che scenico.

L’Orpheum Theater regala così un’ora di buona musica ed uno spettacolo scintillante che farà felici gli estimatori degli In This Moment.

Voto recensore
7
Etichetta: Century Media

Anno: 2014

Tracklist:

01. Intro: It Is Written / Rise With Me
02. Adrenalize
03. Blazin’
04. Beast Within
05. Beautiful Tragedy
06. Into The Light
07. The Blood Legion
08. Gunshow
09. Whore
10. Burn
11. Blood
12. Ending Credits


Sito Web: http://inthismomentofficial.com/wordpress/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login