Ozzy Osbourne – Recensione: Blizzard Of Ozz

Il debutto di Ozzy Osbourne e della sua band, Blizzard Of Ozz, rappresenta uno dei punti cardine del metal dei primi anni ’80. Strappato ai Quiet Riot, Randy Rhoads inanella una serie di canzoni di volta in volta ruggenti e commoventi, granitiche e romantiche ma tutte assimilabili al rango di piccoli capolavori. Un disco che, inoltre, apre la strada di Ozzy verso altre proposte musicali meno doom-oriented e gli spiana quella del successo definitivo. Se i Black Sabbath con Dio mettono sul piatto il magnifico ‘Heaven & Hell’, la pietanza di Ozzy non è sicuramente meno ricca e gustosa.

Etichetta: Jet

Anno: 1981

Tracklist:

01. I Don't Know

02. Crazy Train

03. Goodbye To Romance

04. Dee

05. Suicide Solution

06. No Bone Movies

07. Revelation (Mother Earth)

08. Steal Away (The Night)


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login