Exhale – Recensione: Blind

I death/grinder svedesi tornano a quattro anni di distanza dal full “Prototype” con questo “Blind”, cd di quindi canzoni dalla perlopiú breve durata in puro stile grind. Il moniker del quintetto ricorda il titolo del cd dei compatrioti Nasum (Inhale/Exhale) dai quali prendono l`approccio “moderno” che li caratterizza, e che ritroviamo anche in band oramai affermate nel giro come i Rotten Sound. Influenze che, invece, ci riportano indietro nel tempo sono quelle dei grandissimi Napalm Death degli esordi, con le loro accelerazioni in blast beat che peró qui vengono ancora di piú estremizzate (il peso e il carisma della band inglese peró mancano). Aggiungiamo alle caratteristiche echi di Brutal Truth, soprattutto nella conduzione della voce, uno screaming piuttosto strudulo, che viene alle volte alternato ad un discreto growl. Piacevoli sono i passaggi melodici, e piú calmi che troviamo ad esempio in ” Anger”, i quali rendono piú abbordabile un genere ostico e diretto come questo. Ma, tuttavia, le song sono tiratissime, la batteria viaggia a mille all`ora, e il blast regna, i riff sono elementari e grezzi, ed in generale quello che ci trasmette é un senso di caos; la produzione é abbastanza buona per il genere proposto (c`é di meglio, ma almeno si riesce ad ascoltare), quindi non manca nulla per essere apprezzato dai grind lover, peró non guasterebbe un pó piú di fantasia, e l`inserimento di qualche elemento discrepante che renda ancora piú unica la loro propsta musicale.

Voto recensore
7
Etichetta: Dark Balance

Anno: 2010

Tracklist: 01. Edge
02. World Of Hate
03.Anger
04.Turning Blind
05.Propaganda
06.Sick Addiction
07.Scream
08.Fools
09.Crushed
10.Swallow
11.Parasiter
12.Humanism
13.Paperwings
14.Erased
15. Spy Till Aka

Sito Web: www.myspace.com/exhaleswe

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login