The Sorrow – Recensione: Blessings From A Blackened Sky

I The Sorrow arrivano dall’Austria e presentano al pubblico il debut album ‘Blessings From A Blackened Sky’, una release devota a un metalcore con riferimenti al death di stampo tecnico e melodico. Ci sono dunque richiami ai vari Soilwork, ultimi In Flames, Killswitch Engage e via dicendo, ma alla band va comunque riconosciuto il merito di inanellare una serie di tracce varie e dinamiche, capaci di bilanciare esecuzioni violente a parentesi ragionate davvero intriganti.

Si comincia a fare headbanging con una traccia adrenalinica e priva di compromessi come ‘The Dagger Thrust’, ma gli austriaci mettono presto in luce la ricerca melodica e di un groove piacevole all’ascolto con ‘Knights Of Doom’, le cui aperture acustiche e di voce pulita rimandano all’inevitabile paragone con i Nevermore.

La rabbia del quartetto esplode nuovamente con ‘Far Beyond The Days Of Grace’, ma la violenza e i ritmi compressi non sono mai fini a loro stessi, come notiamo in ‘Her Ghost Never Fades’, una track oscura e dalla forte drammaticità. Anche la scuola classica ha comunque avuto un certo peso nella formazione di questi ragazzi, che spesso irrorano i pezzi con tappeti di riff dal sapore maideniano e quegli stacchi tanto cari al mai troppo compianto Dimebag Darrel.

‘Blessings From A Blackened Sky’ non è un miracolo, questo sia chiaro, la band può e deve lavorare ancora per sviluppare una personalità più definita, ma era da tempo che non si ascoltavano canzoni così coinvolgenti all’interno di un panorama affossato dai cliché. Degni di attenzione.

Voto recensore
7
Etichetta: Drakkar / Audioglobe

Anno: 2007

Tracklist: 01.Elegy
02.The Dagger Thrust
03.Death From A Lovers Hand
04.Knights Of Doom
05.
06.Numbers Of Failure
07.Far Beyond The Days Of Grace
08.From This Life
09.Her Ghost Never Fades
09.Darkest Red
10.Thirteen Years
11.Saviour, Welcome Home

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login