Demon – Recensione: Better The Devil You Know

Tornano i rocker inglesi Demon e dopo un album influenzato dal prog come ‘Spaced Out Monkey’, rientrano con un lavoro più classicamente hard-rock. ‘Better the Devil You Know’ è forse uno dei dischi più massicci dell’intera carriera del gruppo, cosa che sorprende non poco visto che la nuova -contestabile, secondo noi- direzione sembrava soddisfare il leader Dan Hill. Senza dubbio questo dimensione resta però più congeniale ai Demon e a goderne saranno quindi soprattutto i fan degli anni ottanta che potranno finalmente apprezzare brani trascinanti e diretti come ‘Standing On The Edge’ e ‘Warriors’. Si sfiora qua e là il pomp-symphonic rock albionico (‘Change’, ‘Dead Of The Night’), ma mediamente il tiro dei brani resta piuttosto elevato e le vocals di Hill sono si melodiche, ma non rinunciano al tono profondo e graffiante a cui siamo abituati. Bene, un tipico disco dei Demon direte voi. Appunto, non è certo un lavoro che cerca l’effetto sorpresa e, anche se la qualità delle song è mediamente più discreta, non ci sono comunque pezzi all’altezza delle migliori performance degli anni ottanta. Un po’ di nostalgia aiuterà di certo i fan del rock inglese ad entusiasmarsi comunque per ‘Better The Devil You Know’… tributando quel rispettoso applauso che spetta alle vecchie glorie quando resistono fieramente accanto ai guerrieri più giovani.

Voto recensore
7
Etichetta: Spaced Out / Audioglobe

Anno: 2005

Tracklist: 01. Better The Devil You Know
02. Dead Of The Night
03. Standing On The Edge
04. Taking On The World
05. Temptation
06. Warriors
07. Live Again
08. Obsession
09. Change

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login