Baptized In Blood – Recensione: Baptized In Blood

Di recente li abbiamo visti esibirsi sul palco del Gods Of Metal e per chi li vedeva per la prima volta sicuramente non hanno deluso. Il loro album omonimo è un macigno, duro e pesante, non lascia spazio neanche un momento per riprender fiato.  I riff sono taglienti, assieme alla doppia cassa costituiscono l’asse portante di tutto il full lenght; siamo in campo modern thrash metal, la struttura e gli assoli si rifanno ai nomi conosciuti del genere degli ’80, complici anche i cori che sostengono i ritornelli che facilmente si infilano nel cervello.

L’allontanamento dal genere summenzionato dipende dall’uso della voce che nel thrash faceva un ‘enorme differenza (Metallica, Megadeth erano riconoscibili così come gli Slayer ed i Sepultura) adesso il cantato/urlato  sporco  alcune volte rovina delle canzoni con enormi potenziali di riuscita; ma purtroppo o per fortuna  è così che si è evoluto il genere . Per il resto siamo difronte ad un ottimo lavoro suonato da bravi musicisti, che non si fermano alla mera velocità ma costruiscono anche ritmiche più che accattivanti, pur se non  spinte con una velocità eccessiva mantengono in egual maniera la robustezza e pesantezza del brano.

Sono certo che come inizio nel rooster della Roadrunner non abbiamo deluso le aspettative, attendiamo le prossime uscite per confermarli  o meno come band più potente ed interessante nel genere: nel mentre potete godervi questo gustoso elogio alla potenza e alla tecnica.

Voto recensore
6,5
Etichetta: Roadrunner Records

Anno: 2011

Tracklist:

01. Up Shirts Down Skirts
02. Dirty's Back
03. Game On
04. Only Cure
05. Down and Out
06. Mental
07Last Line Lady
08. My Salute
09. Go It Alone
10. Will of a Demon
11. Sinking Ships
12. Event Horizon


Sito Web: http:/7www.baptizedinblood.com

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login