Assignment – Recensione: Closing The Circle

Al quarto tentativo gli Assignment riescono a risollevarsi. Dopo alcuni album senza capo né coda, la band tedesca trova la giusta via, regalandoci finalmente un lavoro interessante e che, soprattutto, ci fa ben sperare per il futuro. Dopo un inizio di carriera devoto al metal più estremo, i nostri si sono dirottati verso un power progressivo, che aveva trovato il proprio picco più basso con il precedente “Inside Of The Machine”, cd prolisso e senza una direzione, ricco di idee, ma accartocciato su sé stesso. Il nuovo “Closing The Circle“, invece, permette agli Assignment di salvarsi all’ultima chiamata, a pochi centimetri dal baratro.

I dieci brani contenuti nel platter mettono in mostra una band non più schiava dei soli tecnicismi, ma compatta a livello ritmico e con una buona attitudine per le melodie.  In questo senso, sicuramente azzeccato l’ingresso in line-up dell’argentino Diego Valdez, già con Helker, Skiltron e Triddana, dotato di un timbro aggressivo, ma versatile. Così l’opener “Evolution” tra Iced Earth e Fates Warning ci introduce a “Closing The Circle“, che, insieme alla seguente title track, ci presenta il nuovo volto degli Assignment. Col prsieguo dell’ascolto iniziano a fare capolino anche arrangiamenti dal sapore sinfonico, ben miscelati a suoni maggiormente moderni, come nella sintentica “Variaxis“. Il limite di un disco come questo è la sua lunghezza e la prolissità di alcuni passaggi, che potevano tranquillamente essere snelliti, nonostante le due suite finali di dieci minuti scorrano via fluide, tra momenti sinfonici e pianistici, movimenti corali e passaggi solisti.

Closing The Circle” rappresenta sicuramente un buon punto di ripartenza per gli Assignment, un album che gli amanti del genere apprezzeranno e che potrà tenere a bada la nostra voglia di power prog, in attesa delle uscite autunnali ed invernali.

Assignment-Closing-the-circle

Voto recensore
6,5
Etichetta: Massacre Records

Anno: 2016

Tracklist: 01. Evolution 02. Closing The Circle 03. Presence Of Death 04. Genetic Slavery 05. Crimson Poison 06. Chemical Healing 07. Variaxis 08. Taste For Sin 09. Entering The Universe 10. Between Parallel Worlds
Sito Web: http://www.assignment-music.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login