Asia – Recensione: Symfonia – Live In Bulgaria 2013

Tante, forse troppe le uscite live degli Asia degli ultimi anni. Questa, però, è una piacevole eccezione alla regola: in primis perché arriva sull’onda emotiva della scomparsa di John Wetton, cantante e musicista immenso che dal 2006 era tornato nella band ed aveva contribuito in maniera determinante – pur senza nulla togliere agli ottimi lavori dell’era Payne – ai fasti originali; il secondo motivo per cui questo live è diverso dagli altri è l’ulteriore iniezione di magia consentita dal contributo dell’orchestra, che impreziosisce la rilettura dei sei pezzi contenuti nel secondo CD.

In scaletta fanno un certo effetto alcuni pezzi più di altri magari più noti e “blasonati”: è il caso della disarmante semplicità di “My Own Time”, in cui Wetton ci mette anima e passione così come nella più recente “Holy War”, un’accoppiata che ben testimonia l’efficacia del ritorno alle radici messo in atto dalla band con la reunion. Tra i pezzi con l’orchestra, spiccano l’agile “Don’t Cry” e una “The Smile Has Left Your Eyes” ancora più intensa del solito. In generale, pur ovviamente impeccabile dal punto di vista tecnico (il chitarrista Sam Coulson si dimostra ben degno di stare sul palco con mostri sacri come Wetton, Downes e Palmer), il concerto riesce a colpire anche per l’umanità della band che come poche altre ha saputo coniugare con naturalezza e onestà perizia tecnica e successo commerciale, che meglio di altre ha saputo mettere d’accordo i fan che la seguivano per il pedigree dei componenti e le radio di tutto il mondo. Un mondo e un modo di fare musica che ora più che mai suona come la colonna sonora del crepuscolo di un giorno che non tornerà.

Voto recensore
7
Etichetta: Frontiers Records

Anno: 2017

Tracklist: CD1: 01. Sole Survivor 02. Time Again 03. Face On The Bridge 04. My Own Time 05. Holy War 06. An Extraordinary Life 07. Days Like These 08. Open Your Eyes CD2: 01. Only Time Will Tell* 02. Don’t Cry* 03. Heroine* 04. The Smile Has Left Your Eyes* 05. Wildest Dreams* 06. Heat Of The Moment* *Con la Plovdiv Philharmonic Orchestra
Sito Web: https://originalasia.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login