Vomit The Soul – Recensione: Apostles Of Inexpression

Ritorna con un nuovo full-lenght una delle band piú rappresentative del panorama estremo del nostro paese. Anno dopo anno, lo scorso "Portraits Of Inhuman Abomination" si é fatto apprezzare non solo in Italia, ma anche nel panorama internazionale, fatto comprovato dall´entrata nel roaster dell´importante etichetta underground Unique Leader. La speranza é che una label cosí influente riesca a dare il giusto "lustro" ai nostri amici lombardi. Uscito a fine luglio, questo "Apostles Of Inexpression" mira ad essere considerato uno dei punti di riferimento dello slam brutal di quest´anno. La loro proposta é veramente suonata con personalitá, e non punta di certo a imitare qualsivoglia band del settore a comiciare da quelli che sono considerati come i maestri, ossia i Devourment, "scopiazzati" in tutti i modi. Si sente che sono loro, cosa molto importante per ogni gruppo che si rispetti. Musicalmente, si possono trovare diversi inserimenti, passaggi che arrivano inaspettati e che a volte non hanno a che fare col genere, ma che aiutano a condire delle sonoritá che da sole sarebbero abbastanza monotone. Intendiamoci, ci sono parecchi cambi di tempo, ma questo tipo di musica di per sé non é un inno alla fantasia e all`intricatezza. Max, non solo ha migliorato ulteriormente il proprio guttural, rendendolo ancora piú animalesco, ma ha infittito e reso i riff piú incisivi e scimmieschi, senza dimenticare quel minimo di tecnica necessaria a non sfornare banalitá. L´unico neo che ho sempre individuato in loro é il drumming, poco adatto ad una band del loro calibro. Non é che Maurizio non ci stia dentro, ma a mio parere non valorizza a pieno le potenzialitá del trio. A volte sembra un pó che si limiti a pestare, senza pensare di potere o volere fare di piú, di rendere piú tortuoso il tutto. Fatto che sembra essere arginato in studio, ma carenza che nei live si sente tutta. Senza questo difetto il voto sarebbe stato piú alto, ma va comunque premiato l´impegno che ci hanno messo.

Voto recensore
7
Etichetta: Unique Leader

Anno: 2009

Tracklist: 01.Prototypes of Values' Incarnation 02.Self Perception Veil 03.Extirpated From Absurdity 04.Overcrowd 05.Apostles of Inexpression 06.Unrecognized Elements Presence 07.Decay of an Inviolable Dogma 08.Inconsistent Delta
Sito Web: http://www.myspace.com/vomitthesoulbrutal

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login