Header Unit

Fergie Frederiksen – Recensione: Any Given Moment

Sono passati soltanto due anni dall’ottimo “Happiness Is The Road” e Fergie Frederiksen, protagonista di una nuova vita musicale dopo aver superato le difficoltà della malattia che lo aveva colpito, ci regala altri undici motivi per ascoltare la sua voce. Oltre all’ubiquo Alessandro Del Vecchio, che si occupa di produzione e tastiere, un parterre di chitarristi di primo livello lo accompagna su “Any Given Moment”: su tutti Robert Sall, Bruce Gaitsch e Peter Friestedt. Ai cori anche il nostro Roberto Tiranti, a completare un quadro in cui l’unico protagonista rimane comunque Frederiksen.

L’inizio dell’album non è proprio esaltante, ma le cose cambiano decisamente a partire dal crescendo melodico di “Price For Loving You”. Notevole il dinamismo del duetto con Issa in “Not Alone”, bene pure l’agilità di “Time Will Change” e “Candles In The Dark”. Ritmi che fanno da contrappeso ad un lavoro nel quale prevalgono i ritmi cadenzati, vedi la title track, perfette vetrine per la sempre splendida voce di Frederiksen. La ballad “I’ll Be The Last One” emoziona grazie all’interpretazione sempre impeccabile del cantante, nonostante non sia particolarmente originale. Funziona molto meglio, sulla stessa scia, la rilassata “How Many Roads”, uno dei punti forti dell’album assieme alla stellare ariosità di “When The Battle Is Over”. E mette la pelle d’oca anche la riproposizione di “Angel Don’t Cry”, dallo straordinario capitolo dei Toto chiamato “Isolation”, momento di massima fama per Frederiksen, che continua a cantare e stupire salendo negli spazi siderali con la sua voce inconfondibile e preziosa.

Un’altra gemma per i fan di AOR, WestCoast e di chi, in generale, sa apprezzare la classe cristallina di un vero fuoriclasse.

Voto recensore
7,5
Etichetta: Frontiers

Anno: 2013

Tracklist:

01. Last Battle Of My War
02. Let Go
03. Price For Loving You
04. I'll Be The Last One
05. Time Will Change
06. How Many Roads
07. Candles In The Dark
08. Any Given Moment
09. Not Alone (feat. Issa)
10. When The Battle Is Over
11. Angel Don't Cry


Sito Web: http://www.fergiefrederiksen.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login