Header Unit

Angelwings – Recensione: The Edge Of Innocence

Melodie armoniose e ben studiate, una voce femminile eterea e una forte presenza delle tastiere sono alcuni degli elementi cche contraddistinguono il disco d’esordio degli Angelwings, particolari anche per la loro provenienza, la remota Gibilterra. Nati pochi anni fa e sviluppatisi inizialmente come cover band dei Nightwish, gli Angelwings hanno cercato presto di distinguersi nel panorama delle band dedite al metal sinfonico con voce femminile, alla ricerca di uno stile proprio che sembra essere già abbastanza definito.
I dieci brani che compongono “The Edge Of Innocence” scorrono infatti veloci senza particolari intoppi o momenti in calo, dimostrando da subito che la band predilige melodie non particolarmente serrate e sa costruire brani ben equlibrati. Non ci sono mai esagerazioni all’interno delle singole tracce, un altro aspetto che contribuisce a rendere piacevole l’ascolto, e anzi questa spinta a costruire brani abbastanza lenti invoglia alla riflessione e alla tranquillità, alla ricerca di un proprio paradiso mentale, rilassante come, appunto, un immaginario volo sulle ali di un angelo. Brani come “Legend & Myth” o “Nile Goddess” sono molto ben riusciti da questo punto di vista grazie soprattutto agli incipit fatti solo da voce e piano, e anche i brani più aggressivi, come “The Fallen“, più articolata e ruvida negli arrangiamenti, non perde mai quella patina di delicata serenità che contraddistingue l’album. Anche la title track, con i suoi quasi nove minuti di durata, è apprezzabile per gli equilibri tra le parti cantate e gli intermezzi strumentali. In sostanza, gli Angelwings sembrano avere imbroccato la direzione giusta in questa loro apparente volontà di rispecchiarsi in un genere senza mai toccarne le punte estreme, e riescono a trasmettere una sensazione di piacevole equilibrio, che speriamo conservino anche nelle loro produzioni future.

Voto recensore
7
Etichetta: Pride & Joy Music

Anno: 2017

Tracklist: 01. Wonderland

02. Game Of Life

03. Forbidden Love

04. Memories

05. Lilith

06. The Fallen

07. Nile Goddess

08. The Edge Of Innocence

09. Embracing Fantasy

10. The Legend And The Myth
Sito Web: https://www.facebook.com/angelwingsgib/?fref=ts

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login