Mortal Sin – Recensione: An Absence Of Faith

Con i Mortal Sin torna a farsi sentire quella frangia secondaria del thrash anni ottanta che, spesso data per dimenticata, al contrario pare aver lasciato il segno nel cuore degli affezionati. La band australiana era tra quelle band che si era ritagliato il proprio spazio sui giornali grazie ad un debutto pienamente calato nel sound del momento, tanto che il successivo ‘Face Of Despair’ aveva fatto la sua comparsa sugli scaffali targato major (Vertigo per l’esattezza). Scomparsi poi nei caotici anni novanta, a causa di un terzo album disastroso, tornano oggi con ben poca spinta promozionale alle spalle, ma non senza una credibilità ritrovata. Sorprendentemente la reuinion ci regala infatti un lavoro di ottima fattura che riporta alla mente i primi due album e ne trasporta il feeling attraverso una produzione più attuale e una generale accresciuta cattiveria. Anche se meno di un tempo, restano punto di riferimento solido i Metallica, ma il caratteristico cantilenare del singer Mat Maurer (insieme al bassista l’unico superstite della formazione originale) allontana i Mortal Sin da ogni possibile caduta nel plagio. Resta sacrosanto che se la band di Hetflied incidesse oggi un brano come ‘Deadman Walking’ ci sarebbe un tripudio trionfale tra i fan di vecchia data. In generale i brani sono più groove e cadenzati che veloci, ma non mancano di impatto e immediatezza, sottolineati sempre da ritornelli memorizzabili e passaggi strumentali che non rinunciano alla loro particolare timbrica melodica che ancora una volta riesce a distinguere la band dalle mille che si muovono sulle stesse coordinate. Un buonissimo ritorno di cui aspettiamo con ansia un’edizione europea che pare essere stata programmata per i prossimi mesi.

Voto recensore
7
Etichetta: Mega Metal

Anno: 2007

Tracklist: 01. Out of the Darkness
02. Before the Bough Breaks
03. Tears of Redemption - Lebanon Part II
04. Deadman Walking
05. Lost Within
06. Say Your Prayers
07. Eye in the Sky
08. Rise or Fall
09. My Nightmare
10. Broken Promises

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login