Dufresne – Recensione: AM:PM

Ad infarcire per bene questo 2010 musicale ci si mettono anche i Dufresne, con il loro terzo attesissimo album “AM:PM”. Carica e potenza non danno tregua all’ascoltatore che, traccia dopo traccia, si ritrova sempre più coinvolto dal ciclone dei Dufresne. “Keep This Party Going” rispecchia perfettamente lo stile deciso, violento e potente dei Dufresne. Trovano spazio chitarre pesantemente distorte ed una batteria precisa e tagliente. “Bagliori Nel Buio”, “Galaxy” e “L’Ultimo Sole” offrono un ottimo spaccato di italiano in questo album che, rispetto ai precedenti “Atlantic” e “Lovers”, risulta decisamente più maturo. Interessanti sono le tracce strumentali “AM” e “PM”, che costituiscono una sorta di pausa enfatica nell’ascolto. Ne è un esempio “L’Ultimo Sole”, preceduta da “PM”, che, se ascoltata subito dopo la precedente, ne risulta caricata nella potenza, nel suono e, soprattutto, nel testo. “Midnight”, musicalmente antitetica rispetto alla tracce precedenti, conclude questo terzo riuscitissimo capitolo musicale. In conclusione “AM:PM” è un ottimo album che denota una maggiore maturità della band e che lascia presagire ad un’evoluzione sempre in positivo.

Voto recensore
7
Etichetta: Wynona Records

Anno: 2010

Tracklist: 01. Keep This Party Going
02. Hi, Society
03. Bagliori Nel Buio
04. While The City Sleeps
05. AM
06. Omega
07. Horizon 08. Galaxy
09. Hourglass
10. PM
11. L'Ultimo Sole
12. Midnight

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login