Foreigner – Recensione: Alive & Rockin’

Registrato al Bang Your Head!!! festival di Balingen in Germania per il 30esimo anniversario della band nel 2006 e già disponibile in formato DVD con un menu ben più ricco, questo “Alive & Rockin'” viene ora riproposto, nella sua prima parte, in CD e rischia di passare inosservato o sembrare superfluo. Un’altra testimonianza dell’efficacia di questa line-up dei Foreigner? Serviva? L’interrogativo è d’obbligo ed è smorzato solo in parte dalla presenza, in questa specifica formazione, di Jason Bonham, protagonista assoluto nell’intro a “Juxe Box Hero”, che sfocia poi significativamente in una convincente reprise di “Whole Lotta Love”.
La scaletta è una succinta sintesi del periodo d’oro della band, in cui spiccano il crescendo di “Head Games”, la straordinaria performance di Kelly Hansen in “Cold As Ice”, la sempre emozionante “Starrider”. La fondamentale “Urgent” fa sempre correre i brividi lungo la schiena, con l’assolo di sax di Tom Gimbel semplicemente entusiasmante. A chiudere, il leader Mick Jones sale in cattedra per “Hot Blooded”. Inutile ripetere in questa sede come la line-up attuale sia una macchina da palcoscenico invidiabile, in cui tutti fanno la propria parte e si mettono al servizio di brani che hanno fatto la storia del rock melodico.
Una release ad uso e consumo dei fan che vogliono avere tutto, ma anche una sorta di piccolo best of con la formazione post-Gramm. A voi giudicarne l’utilità.

Voto recensore
n.d.
Etichetta: Eagle Rock Entertainment

Anno: 2012

Tracklist:

01. Double Vision
02. Head Games
03. Dirty White Boy
04. Cold As Ice
05. Starrider
06. Feels Like The First Time
07. Urgent
08. Juke Box Hero / Whole Lotta Love
09. Hot Blooded


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login