Aktaion – Recensione: The Parade Of Nature

Jonas Snackmark (vocals), Francis Larsson (chitarra), Axel Crone (basso), Jonatan Ney (chitarra, vocals) e Oskar Johnsen Rydh (batteria) sono gli Aktaion, un gruppo svedese che dopo il primo CD “Throne” arriva alla sua sconda prova in studio con questo “The Parade Of Nature”, da loro definito come un mix fra Killswitch Engage, Gojira e Soilwork.

In effetti mai definizione fu più azzeccata, visto che il suono del gruppo incorpora elementi di musica pesante “moderna” riuscendo a centrare il bersaglio nel costruire un lavoro gradevole avvalendosi anche della collaborazione di Christopher Amott (Armageddon, ex-Arch Enemy) e di Joey Concepcion (Dead By Wednesday, Armageddon): “As The Hope Collapses”, coi suoi tre minuti melodici e puliti al punto giusto, introduce la sequela di tracce nella giusta maniera, anticipando “Candid Flow Of The Shrapnel Dust”, pezzo che dimostra in maniera egregia le doti della band, con i suoi sette minuti di growl, batteria poderosissima e suggestioni a-là Meshuggah per quanto riguarda i suoni delle chitarre. La pesantissima “Seven” è un maelstrom di pazzia metal mentre “The Walrus March” riesce a farsi foriera di più equilibrio in virtù del contrasto fra vocals pulite e rabbiose e un finale a sorpresa che lascia piacevolmente stupiti. La title-track si arricchisce della collaborazione con Christopher Amott e vive di influenze più prog e fusioni con altri stili (il blues, non solo in questa traccia, si palesa come sentore e marcia in più per il sound degli Aktaion). La qualità è molto alta per chi adora il genere definito dalle coordinate stilistiche dei gruppi citati in apertura e pezzi come “Gold Coloured Dreams” hanno una marcia in più rispetto a molti gruppi più pompati. Di sicuro questo “The Parade Of Nature” è un lavoro da scoprire e che si può rivelare un ottimo trampolino di lancio per il combo svedese, che lavora in maniera egregia lungo tutte le tracce che compongono l’album.

Una piacevolissima sorpresa, che cresce con gli ascolti e si rivela un buon prodotto per tutti gli affezionati del genere: se gli Aktaion continueranno su questa strada di sicuro si ritroveranno nel gotha dei grandi del genere.

Aktaion - The Parade Of Nature

Voto recensore
7
Etichetta: Self

Anno: 2016

Tracklist: 1. As the Hope Collapses 2. Candid Flow of the Shrapnel Dust 3. Seven 4. Walrus March 5. The Parade of Nature (feat. Christopher Amott) 6. Stones into Sand (feat. Joey Concepcion) 7. Death Coloured Gold (feat. Christopher Amott) 8. Gold Coloured Dreams 9. For All the Things 10. The Silent Song (feat. Christopher Amott & John Anderberg) 11. Silence
Sito Web: https://www.facebook.com/Aktaion1

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login