Nails – Recensione: Abandon All Life

Uscito poco tempo fa per Southern Lord (sempre sinonimo di qualità nella musica a vario titolo estrema) “Abandon All Life” dei californiani Nails è sicuramente uno dei dischi più validi e impressionanti dell’attuale corso US grindcore, opportunamente devoto alla tradizione di genere (Napalm, Disrupt) ma altrettanto moderno nel suo mischiare deliberatamente le carte, fra d-beat, powerviolence e death metal.

Il risultato è la devastante manciata di brani qui presente, che mira dritto allo stomaco dell’ascoltatore, attraversato per un’abbondante ventina di minuti da un’incessante corrente ad alto voltaggio, feroce, aggressiva e senza alcuna concessione al superfluo. L’origine dell’etica minimalista e corrosiva del cantante/chitarrista Todd Jones è del resto presto svelata dalla sua stessa biografia, in seno a selvaggi combo HC come Terror e Betrayed, la cui influenza è ancora ben avvertibile nel suo riffing abrasivo e nei numerosi breakdown che animano le composizioni.

Rinnovando alla grande il feeling in your face del precedente “Unsilent Death”, in nuovo album dei Nails suona sempre selvaggio e urgente, ma risulta ancor più corposo e strutturato, grazie alla presenza di una seconda chitarra, che approfondisce e amplia i veloci giri ritmici HC della band (“Absolute Control”, “No Surrender”).

Pur nel relativamente limitato minutaggio, “Abandon All Life” sa mostrarsi alquanto vario e polimorfo, tratteggiando anche potenziali derive doom (“Suum Cuique”), percorsi residuali ma non meno interessanti, per un gruppo che è in breve tempo diventato un vero punto di riferimento della scena estrema.Impeccabili.

Voto recensore
7,5
Etichetta: Southern Lord Records

Anno: 2013

Tracklist:

1. In Exodus

2. Tyrant

3. Absolute Control

4. God's Cold Hands

5. Wide Open Wound

6. Abandon All Life

7. No Surrender

8. Pariah

9. Cry Wolf

10. Suum Cuique


Sito Web: https://www.facebook.com/NAILSoxnard

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login