Header Unit

Alternative Allstars – Recensione: 110% Rock

Collage, l’arte di creare opere unendo pezzi di altre cose presi a caso qua e la. Certo, definire artisti gli Alternative Allstars oppure opere i loro album sarebbe sicuramente un azzardo e non ci permetteremmo mai da farlo, ma sta di fatto che quando si tratta di fare un collage questi ragazzi sembrano essere dei veri e propri professionisti del genere. Questo ‘110% Rock’ è stato creato riprendendo e assemblando tutti gli elementi che più hanno fatto successo in campo (punk)rock in questi ultimi 10-15 anni, senza disdegnare qualche puntata anche in ambiti più lontani, tipo Radiohead e Marilyn Manson periodo ‘Holy Wood’ (tanto che su un paio di canzoni potrete cantarci tranquillamente sopra ‘Rock Is Dead’ e ‘Disposable Teens’). Non si tratta di un album pesantemente mediocre e i primi ascolti possono anche risultare piacevoli, magari grazie ad un’apparente eterogeneità che riesce a tenere vivo l’interesse quanto basta per farti venire la voglia di riascoltarlo. A lungo andare però l’assoluta mancanza di qualsivoglia tipo di originalità mette in luce la piattezza di fondo di cui soffre questo lavoro, destinato magari ad essere vostro fido compagno per un paio di settimane prima di finire nell’oblio dei cd ammontonati in un angolo buio della vostra stanza…

Voto recensore
5
Etichetta: SPV / Audioglobe

Anno: 2004

Tracklist:

1. Waking up to reality

2. 110% Rock

3. Rubberball

4. I get around

5. Take me higher

6. Falling from Grace

7. Totally Wrong

8. I’m free

9. Love so strong

10. Brand New Day

11. Hold on tight

12. Emotions


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login