Sunn O))) – Recensione: 00 Void

Steve O’Malley dei Burning Witch e Greg Anderson dei Goatsnake partners in crime sotto il segno del feedback, ecco come si può sintetizzare il progetto SUNN O))). Orizzonti desolati spazzati dal vento elettrico generato da dio-solo-sa-quale amplificatore cosmico, una lente che scruta il nero assoluto, montata in fondo al cono di un Marshall. Non aspettatevi un “disco” né tantomeno un “supergruppo” stoner, giacchè ’00 Void’ contiene solamente elettricità statica e vibrazioni interferenti plasmate in quattro interminabili drone che risucchieranno (ad arrivare in fondo…) un’intera ora della vostra vita. Insensato, paradossale, gutturale e completamente cieco, ’00 Void’ rifiuta l’avanguardia e si accontenta di accumulare gradi Richter, e Scott Reeder alla produzione fa da sigillo della buona fede per il progetto Sunn O))): non c’è voglia di innovare né di sperimentare, nessuna velleità intellettuale o pseudo-tale. Solo il buio.

Etichetta: Rise Above / Audioglobe

Anno: 2000

Tracklist: Richard
NN O)))
Rabbits' Revenge
Ra At Dusk

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login