Yes: la band andrà avanti anche senza Chris Squire

La carriera degli Yes andrà avanti anche senza il recentemente scomparso Chris Squire, secondo le precise volontà del celebre bassista dettate ai suoi compagni di band. E’ quanto ha dichiarato il batterista Alan White nel corso di una recente intervista legata proprio al futuro della band, tenendo conto tra l’altro che gli Yes hanno in programma un importante tour europeo per la primavera 2016. Ecco quanto dichiarato da White:

Sarà sicuramente difficile andare avanti senza di lui, ma fu lui a chiamarmi e a dirmi di fare in modo che tutto andasse avanti, indipendentemente da quello che gli sarebbe successo. Quindi continueremo sicuramente, glielo devo. Da questo punto di vista, tutto sembra avere basi positive. Abbiamo il sostegno dei fan e non deve sembrare come se qualcuno volesse arrendersi. Semplicemente, le cose non si possono fermare. Dobbiamo continuare a portare avanti il nome degli Yes secondo gli standard musicali elevati che Chris aveva creato. In aprile tutti noi ricevemmo una e-mail che diceva: “Non so se riuscirò a fare il prossimo tour, quindi se potrete farlo senza di me, voglio che le cose vadano avanti. Mi libererò da tutto questo e ci vedremo in Europa la prossima primavera”. Chris aveva un atteggiamento molto positivo, ma è chiaro che qualcosa è andato storto. Sarà molto dura salire sul palco e non vedere la sua figura così familiare in piedi. Stiamo anche pensando a come rendergli omaggio sul palco; abbiamo alcune idee, ma non sono ancora sicuro della forma in cui lo faremo.

Ricordiamo anche le date live degli Yes già in programma per il prossimo anno:
28 maggio – Teatro Nazionale – Milano
29 maggio – Gran Teatro Geox – Padova
31 maggio – Obihall – Firenze
1 giugno – Teatro Olimpico – Roma
2 giugno – Teatro Petruzzelli – Bari

Chris Squire - Yes band

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login