Yes: Chris Squire ricordato dagli amici musicisti

Sul sito ufficiale degli Yes è stata aperta una pagina in ricordo di Chris Squire, in continuo aggiornamento, dove vengono raccolti i ricordi del celebre bassista della prog band, morto pochi giorni fa nella sua casa di Phoenix. Ve ne riportiamo alcuni:
Jon Anderson (co-fondatore degli Yes):

Chris è stata una parte molto speciale della mia vita; eravamo fratelli nella musica. Era un bassista magnificamente unico, molto poetico, e aveva un’ottima conoscenza dell’armonia. Ci siamo conosciuti in un momento in cui la musica era molto aperta, e mi sento molto fortunato per avere creato della musica così magnifica. Chris aveva anche un grande senso dell’umorismo…diceva che lui era Darth Vader e io ero Obiwan. Io ho sempre detto che lui era Christopher Robin e io Winnie The Pooh. Abbiamo percorso una strada poco frequentata e gli sono riconoscente per avere scalato la montagna della musica insieme a me. Nonostante tutto, lui era ancora mio fratello, e sono felice che siamo riusciti a tornare in contatto recentemente. L’ho visto durante la mia meditazione ieri sera, ed era raggiante. Il mio cuore va alla sua famiglia e ai suoi cari.
Love and light…..Jon

Steve Howe (chitarrista degli Yes):

E’ difficile immaginare il futuro senza Chris! Immagino che sarà nei nostri pensieri e nelle nostre menti per molto tempo. Era una persona esemplare, migliore di molti altri esseri umani, che ha dato molto a tutti coloro che hanno fatto parte della sua vita. Possa il suo ricordo risuonare a lungo attraverso la terra.

Steve Hackett:

Sono devastato dalla notizia della morte di Chris Squire. Un amico speciale e un uomo che ha definito il genere progressive. Aperto a tutti gli stili e con un grande amore verso l’orchestra e i cori, così come per il rock, la sua morte lascia un grande vuoto nel cuore della musica. Il suo sound ingegnoso era unico. Arrivederci amico mio. Mi è piaciuto realizzare l’album Squackett insieme a te e tutti gli altri progetti a cui abbiamo lavorato assieme, compreso il tuo lavoro recente insieme a me in “Love Song to a Vampire”…sembra ieri. Grazie per tutto il tempo passato insieme. Dire che ci mancherai sarebbe riduttivo, e il mio cuore va a Scotty e a tutta la tua famiglia. I miei più cari auguri a tutti, Steve.

Keith Emerson:

Mi ci vorrà un po’ di tempo per rendermi conto della morte di Chris Squire. Probabilmente non lo accetterò mai. Era un grande amico e un grande musicista. Dio solo sa il dolore che sta toccando la sua famiglia – per non parlare di Alan White, Geoff Downes e di tutti gli Yes. Il mio cuore è con loro. Possa Dio farti riposare nel suo paradiso musicale, Chris.

Il sito contiene anche i ricordi di musicisti come Geoff Downes, Rick Wakeman, Brian May, Steve Lukather, i Rush al completo, e di importanti bassisti come Geezer Butler, Stu Hamm e Michael Anthony.

La pagina web contiene anche una playlist pubblicata su Spotify, che vi riproponiamo qui sotto.

Chris Squire - Yes band

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login