We Love Vintage: festival prog a Bologna

WE LOVE VINTAGE

22-23-24 luglio

Centro Polivalente United Sport/Due Madonne

via Carlo Carli 56/58 – Quartiere Savena
Bologna, Italy

www.welovevintage.it

“WE LOVE VINTAGE”: festival inserito nel cartellone di iniziative culturali ‘Bologna Estate 2011’ promosso e coordinato dall’Area Cultura del Comune di Bologna. Tre giorni con musica dal vivo, spettacoli, mostre, sfilate, dibattiti e allestimento di una mostra mercato a tema “Vintage” nel parco e nei saloni del Centro Polivalente United Sport/Due Madonne della Polisportiva Pontevecchio.
L’idea è quella di coniugare l’esposizione nella forma di mostra mercato del mondo del Vintage in ogni sua sfaccettatura con le sonorità della Progressive Music, per mettere in scena un festival senza tempo, dal sapore intenso d’un passato non troppo lontano, ma senz’altro proteso verso un futuro ancora vivibile e passionale.

Per la musica, due autentiche star della musica progressive mondiale: David Cross e Mel Collins. Il primo è stato storico componente dei King Crimson (reclutato nel 1972 dal fondatore del gruppo Robert Fripp) al fianco di John Wetton, James Muir e Bill Bruford. Questa line up dà vita ad album fondamentali per l’evoluzione del rock d’avanguardia quali Lark’s Tongues In Aspic e Starless and Bible Black. Dopo il tour le cui registrazioni hanno dato vita a Live In U.S.A., Cross decide di uscire dai King Crimson, continuando però a collaborare per il successivo disco Red. Dopo, Cross è sempre rimasto attivo nel panorama musicale con diversi progetti e svariati album solisti, tra cui ricordiamo Exiles, con la partecipazione di Robert Fripp, John Wetton, Peter Hammill e Pete Sinfield. Da un paio d’anni la sua presenza in Italia è andata intensificandosi con alcune date live con la sua David Cross Band, e come ospite degli Arti e Mestieri.
Mel Collins è semplicemente “il” sassofonista per quanto concerne il mondo del rock. Dopo aver fatto parte dei King Crimson dal 1970 al 1972 per i tre album In The Wake of Poseidon, Lizard e Islands, ha concesso il suo sassofono per dischi che ognuno di noi ha in casa: Slowhand di Eric Clapton, Some Girls dei Rolling Stones, Alchemy: Dire Straits Live dei Dire Straits. Ha collaborato con artisti del calibro di Brian Ferry, Marinane Faithfull, David Sylvian, Tina Turner, Pete Townsend, Tom Waits, Cliff Richard, Joan Armatrading, i Tears for Fears, gli Uriah Heep, per citare i più famosi. Presente anche in alcuni dischi di artisti italiani, quali Lucio Battisti e Pino Daniele, Mel Collins si è più volte esibito nel nostro paese di recente, con la 21st Century Schizoid Band (con cui ripercorre i primi anni della saga King Crimson), insieme agli Arti e Mestieri e con il chitarrista Jakko Jakszyk.

– Per la moda, una presenza importante del festival sarà quella di A.N.G.E.L.O padre ed iniziatore del Vintage in Italia; allestirà una mostra (10 vetrine) per evidenziare la relazione Musica e Moda nel corso di alcuni decenni.

La manifestazione sarà articolata in due momenti – mostra mercato e concerti – che si dipaneranno nel corso dei tre giorni, venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 luglio:

Dalle 15.00 alle 23.00
mostra mercato di abbigliamento e complementi Vintage, accessori, vinili, piccolo antiquariato, design, etc. I più importanti professionisti in materia, selezionati da NOLOGO, che da anni organizza manifestazioni in questo settore, arriveranno da tutta Italia a proporre le loro unicità e a coinvolgere il pubblico facendolo partecipe dell’evento. Saranno inoltre allestite mostre fotografiche e un set dove, su prenotazione, chiunque si potrà vestire e farsi fotografare sul set Vintage del festival da noi allestito. L’ultimo giorno del festival ci sarà una sfilata pomeridiana con capi Vintage messi a disposizione dagli espositori; un gruppo di cover dei Beatles e Rolling Stones sonorizzerà la sfilata.

Dalle 20.00 alle 23.45
tre serate di concerti con i protagonisti più rappresentativi della musica Prog italiana ed europea.

L’ingresso al festival costa 5 euro al giorno con la possibilità di circolare liberamente in tutta l’area (Mercato e Concerti) e in più, presentando il tagliando nei punti bar, si può usufruire di un free-drink (birra media, bevanda gassata o acqua minerale) compreso nel prezzo.
Bambini sotto i 12 anni, ingresso gratuito.

Programma concerti

Venerdì 22 luglio
ore 20.30 – Paolo Schianchi
ore 21.30 – Alex Carpani
ore 22.30 – CCLR (Cavalli Cocchi, Lanzetti, Roversi) con Flaco Biondini.
Ospite: Aldo Tagliapietra

Sabato 23 luglio
ore 20.00 – Ego
ore 21.00 – Altare Thotemico
ore 22.30 – Arti e Mestieri, con ospiti David Cross Mel Collins

Domenica 24 luglio
ore 18.00 – Mappe Nootiche
ore 19.00 – Astralia
ore 20.00 – Stereokimono
ore 21.00 – PropheXyAccordo dei Contrari. Ospite: Richard Sinclair

L’ingresso al festival costa 5 euro al giorno con la possibilità di circolare liberamente in tutta l’area (Mercato e Concerti) e in più, presentando il tagliando nei punti bar e ristoro, si può usufruire di un free-drink (birra media, bevanda gassata o acqua minerale) compreso nel prezzo.
Bambini sotto i 12 anni, ingresso gratuito.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login