We Came As Romans: rese note le cause della morte di Kyle Pavone

Secondo le ultime notizie, sarebbe stata un’accidentale overdose di droga la causa della morte di Kyle Pavone, cantante dei We Came As Romans, morto sabato scorso in un ospedale del Michigan all’età di 28 anni. L’ospedale presso il quale era ricoverato dovrebbe produrre un referto tossicologico completo nel giro di un paio di mesi. Nel frattempo, i restanti membri della band hanno confermato la causa della morte del loro cantante in un post pubblicato sui social, nel quale si fa anche riferimento alla Kyle Pavone Foundation, una fondazione benefica per aiutare le persone affette da dipendenza. La band accenna anche a un grande evento musicale che si dovrebbe tenere in ottobre, sempre per ricordare il musicista scomparso.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login