Vivaldi Metal Project: annunciati i dettagli “The Four Season”, il nuovo album

Vivaldi Metal Project è la nuova opera creata e ideata da Mistheria, tastierista italiano già al lavoro con Bruce Dickinson, Rob Rock, Roy Z e tanti altri.

The Four Season” uscirà il 22 Luglio per Pride & Joy Music. L’album presenta la rielaborazione in chiave metal della famosa opera di Vivaldi, riarrangiata e risuonata con il contributo di 130 musicisti tra artisti classici e metal, insieme a una vera e propria orchestra, un  quartetto d’archi e tre cori provenienti da tutto il mondo. Conterrà 14 brani che comprenderanno i 4 movimenti de Le Quattro Stagioni a cui si aggiungono due brani originali composti da Mistheria.

In fase di arrangiamento Mistheria si è avvalso del contributo di Douglas R. Docker, Francesco Dall’O’, Frank Caruso, Gabriels, Keiko Kumagai, Nicolas Waldo, Pawel Penksa, Tomas Varnagiris, Yannis Androulakakis e Zhivko Koev.

Il cast di musicisti comprende invece Mark Boals (Malmsteen, Royal Hunt), Fabio Lione (Rhapsody of Fire, Angra), Edu Falaschi (Almah), Rob Rock (Impellitteri), Mike Lepond(SymhonyX), Dani Löble (Helloween), Ruud Jolie (Within Temptation), Mark Cross (Firewind, Scorpions), Steve Di Giorgio (Testament), Rolf Pilve (Stratovarius), Victor Smolski (Rage, Almanac), Ruben Israel (Delain), John Macaluso(ARK), Marco Sfogli (James Labrie), Chris Caffery (Savatage), Mark Wood (Trans Siberian Orchestra), Dirk Verbeuren (Soilwork), Atma Anur (Tony MacAlpine), Vitalij Kuprij, Anna Portalupi (Tarja Turunen), Sean Tibbetts(Kamelot), Martijn Peters (Stream of Passion).

L’album è il risultato di 2 anni di lavoro con il mixing e mastering a cura di Ivan Moni Bidin agli Artesonika studio. Mistheria ha curato inoltre la produzione (insieme ad Alberto Rigoni), ideazione, concept e direzione artistica.

www.vivaldimetalproject.com / www.mistheria.com / www.albertorigoni.net

Vivaldi Metal Project - The Four Season

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login