Mötley Crüe – Vince Neil: “Sono emozionato per il futuro”

Vince Neil, il frontman dei Mötley Crüe, ha parlato in una recente intervista dei suoi piani e aspettative per il futuro dopo la fine del tour d’addio della band:

“Sono emozionato per il futuro. Ho avuto una band solista negli scorsi 15 anni o forse anche di più. E quando i Mötley Crüe non sono in tour, io sono sempre in tour con la mia band. Anche dopo l’ultimo show dei Mötley, la vigilia di Capodanno, ripartirò subito, il 10 Gennaio. Quindi non avrò molto tempo per riposarmi.
Però è emozionante, perchè i Mötley Crüe hanno occupato il 99% del mio tempo. E adesso che sono fuori dai giochi, posso davvero concentrarmi sulla carriera solista e tutte le altre cose che vorrei fare. Quindi è un periodo molto emozionante, perchè penso a tutto il tempo che avrò a disposizione e tutte le cose che potrò fare. Certo, non suonare più insieme sarà triste, però credo che sia un passo avanti.

Vince Neil ha poi parlato degli esordi e della crescita della band:

“Volevamo solo essere la più grande band di Hollywood. Volevamo suonare al Whisky a Go Go. Se riuscivi a suonare per un fine settimana al Whisky, voleva dire che ce l’avevi fatta. Poi, passo dopo passo, siamo andati oltre fino a voler suonare al Civic Center – poi volevamo aprire per una grande band e poi, sai, andare in tour.
Il nostro primissimo tour è stato di apertura per i Kiss, abbiamo fatto sei show con loro. E pian piano la cosa è diventata sempre più grande. Non ci siamo mai messi lì a dire ‘Vogliamo essere delle rock stars per i prossimi 35 anni’. Non avremmo mai potuto immaginare una cosa del genere.”

Vince Neil

Ilaria Marra

view all posts

Braccia rubate alla coltivazione di olivi nel Salento, si è trasferita nella terra delle nebbie pavesi per dedicarsi al project management. Quando non istruisce gli ignari colleghi sulle gioie del metal e dei concerti, ama viaggiare, girare per i pub, leggere roba sui vichinghi e fare lunghe chiacchierate con la sua gatta Shin.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login