Vexillum: ad aprile il nuovo album “When Good Men Go to War”, i dettagli

Comunicato Stampa:

I power/folk metaller italiani Vexillum pubblicheranno il loro nuovo album intitolato “When Good Men Go to War” il prossimo 23 aprile tramite Scarlet Records.

Forti di una solida line-up e di un sound rinnovato, i Vexillum sono orgogliosi di presentare il loro quarto disco arricchito dall’epica copertina di Andrea Butera. Un primo assaggio dalla nuova release sarà la title track accompagnata da un visual video.

La band commenta:

Abbiamo messo anima e corpo in questo album – un riflesso per certi versi dei tempi difficili che stiamo vivendo. Con  ‘When Good Men Go to War’, la carovana dei musicisti itineranti che ha caratterizzato i primi due dischi accetta nuovamente il proprio destino: dopo la taverna e la foresta, ora le storie sono narrate durante un pericolo viaggio per mare, il tutto enfatizzato da un’atmosfera più oscura. In generale ci troviamo di fronte ad un album dal sound più aggressivo e potente – un’evoluzione cruciale per il nostro stile e la nostra estetica, il tutto venato da quell’atmosfera folk che da sempre ha contraddistinto la band

I Vexillum si sono formati nel 2004 a Pisa e hanno realizzato il loro primo disco “The Wandering Notes” nel 2011, seguito nel 2012 da “The Bivouac”. Sin da subito la band ha attratto un considerevole numero di fan ed è stata in tour con Rhapsody of Fire, Vision of Atlantis, Orden Ogan e Freedom Call, solo per citarne alcuni. Nel 2015 i Vexillum danno alle stampe il loro lavoro più ambizioso, la metal opera “Unum”, che vede la partecipazione di alcuni ospiti speciali tra cui  Hansi Kursch (Blind Guardian), Chris Bay (Freedom Call) e Mark Boals fra gli altri. La band ha promosso “Unum” in tour insieme a Eluveitie, Skálmöld, Freedom Call, DGM, Iron Savior, Finterforst e molti altri.

Di seguito la tracklist e l’artwork di  “When Good Men Go to War

1. Enlight the Bivouac
2. Sons of a Wolf
3. Voluntary Slaves Army
4. When a Good Man Goes to War
5. Last Bearer’s Song
6. The Deep Breath Before the Dive
7. Prodigal Son
8. Flaming Bagpipes
9. With My Hands
10. The Tale of the Three Hawks
11. Quel che volevo

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login