Uriah Heep/Ozzy Osbourne: è morto lo storico batterista Lee Kerslake

Lee Kerslake, storico batterista degli Uriah Heep e di Ozzy Osbourne, è morto oggi all’età di 73 anni. Kerslake era malato da diverso tempo, tanto che, nel corso degli ultimi anni, erano state diffuse notizie infondate sulla sua morte. Questa volta la comunicazione arriva anche da ex membri degli Uriah Heep, fra cui il tastierista Ken Hensley. La sua ultima esibizione su un palco risale al 2018, quando apparve brevemente insieme al resto degli Uriah Heep per suonare il classico “Lady In Black”.

Lee Kerslake ha suonato su tutti gli album storici degli Uriah Heep, da  “Demons & Wizards” in poi, e ha fatto parte della band fino all’uscita di “Sonic Origami” del 2008. Inoltre, ha suonato su “Blizzard Of Oz“, primo disco solista di Ozzy Osbourne, di cui ricorre proprio in questi giorni il quarantesimo anniversario della pubblicazione. Ha poi suonato, non accreditato, anche sul successivo “Diary Of A Madman“.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login