Tsunami Edizioni: continua l’iniziativa “Uno tsunami di libri”

Tsunami Edizioni comunica:

Mentre vi stiamo regalando – attraverso i link che trovate sui nostri social – alcuni titoli del catalogo decennale, da oggi abbiamo deciso di offrirvi la proposta giusta per voi che volete fare una scorta di nostri libri e anche sostenerci in questo momento di difficoltà che coinvolge anche l’editoria e la musica.
Comprate quattro libri dal nostro sito internet www.tsunamiedizioni.com, e al momento di fare l’ordine scrivete nello spazio per i messaggi il titolo di un quinto libro… 
bene, quello ve lo regaliamo noi!

Il libro in omaggio può essere un qualsiasi libro Tsunami, senza restrizioni di prezzo. Non fatevi problemi. Sono escluse dalla promozione solo le edizioni speciali e numerate, per il resto potete chiedere qualsiasi titolo attualmente ordinabile sul sito.

In più, per questo periodo abbiamo deciso di dimezzare il costo delle spese postali: invece che 6 euro, pagherete solo 3 euro per la spedizione VIA CORRIERE.

Così, oltre che a sostenerci, potrete avere i libri ordinati in tempi relativamente brevi.

Che aspettate? Permetteteci di farvi compagnia con delle buone letture, e di continuare a farlo ancora.

ATTENZIONE
– A causa delle limitazioni legate all’emergenza Coronavirus, per certe zone d’Italia i tempi di spedizione potrebbero essere più lunghi.
– I libri esclusi dalla promozione sono l’edizione speciale de “Il Negromante del Rock”, quella di “Headbang ’80”, quella di “Terzo Grado” con vinile allegato, la biografia dei Disciplinatha e il cofanetto dei Death SS.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login