Trivium: Nick Augusto fuori dalla band!

I Trivium hanno appena comunicato tramite la loro pagina Facebook che Nick Augusto non è più parte della band. Questa la dichiarazione della band tramite Paolo Gregoletto.

“Ai fans dei Trivium, amici e famiglia:

Mi è stato chiesto di occuparmi personalmente e a nome della band di questo comunicato riguardante Nick, poiché ci lega la nostra storia come amici e compagni di band. Non c’è un metodo facile per affrontare una separazione con qualcuno; che sia in una band o no, spero che, poichè arriva direttamente da uno di noi, sia percepito come più rispettoso nei suoi confronti.

Domenica scorsa, Matt, Corey e il sottoscritto abbiamo deciso di separarci da Nick e di procedere con un altro musicista il prima possibile. Non è stata una decisione presa alla leggera, considerato il fatto che siamo anche in mezzo a un tour e, cosa più importante, che Nick è stato con noi per quasi 3 anni e mezzo.

Abbiamo parlato faccia a faccia per circa un’ora sul bus – prima informandolo della nostra decisione di andare oltre, discutendo la situazione e di come procedere nell’annunciarlo, ma anche ringraziandolo per averci dato la sua disponibilità quando avevamo bisogno di lui come tecnico e poi come batterista. Mi ero occupato io personalmente di annunciare a Nick entrambe le volte il suo ingaggio con la band. Sul palco suonavamo benissimo insieme – penso che siamo diventati una band più coesa e unificata proprio grazie a lui. Non c’è stato nessun risvolto drammatico durante la conclusione del nostro rapporto, onestamente è stato molto calmo e sono contento di essere stato in grado di parlargli direttamente e in maniera pacata.

Penso che abbiamo concordato tutti che ciò che è iniziato molto bene fuori dal palco all’inizio, nel tempo ha iniziato a scricchiolare. E’ diventato ovvio che le cose non avrebbero potuto funzionare nel lungo periodo. Non volevamo arrivare al punto in cui le differenze tra noi diventassero evidenti sul palco. Essere parte di una band è un privilegio che ci è permesso da tutti voi, e poichè avete diritto di avere il miglior show che possiamo darvi, abbiamo anche realizzato che essere lì fuori deve essere abbastanza divertente anche per noi da permetterci di continuare a farlo.

Auguriamo il meglio per Nick e per qualsiasi progetto in cui sia coinvolto. Voglio aggiungere che, come ho tifato per Nick affinchè diventasse il nostro batterista tre a anni e mezzo fa, sarò la prima persona a supportarlo e presentarlo come un batterista incredibile e come una immensa forza e presenza on stage. L’ultimo show insieme al Carolina Rebellion è stato uno di quelli potenti, e sono contento di poter dire che abbiamo concluso il nostro tempo insieme in modo così alto e positivo.

Infine, vorrei ringraziare il nostro drum tech Mat Madiro per aver imparato il nostro intero set in 24 ore, permettendoci di continuare il tour senza problemi. Abbiamo sempre cercato di trattare sia la band che la crew come una famiglia, e il supporto per Mat dagli altri ragazzi della crew è stato fantastico, grazie a tutti – Eric, Joey, Sam, Jeremy e Mike! Un altro grande ringraziamento ai Volbeat e alla loro crew per averci dato l’intero tempo di soundcheck allo show di Niagara Falls per permetterci di lavorare sull’intero set con Mat. Sono stati una grande band con cui andare in tour e questo atto non ha fatto altro che ribadire il valore di questa band sul palco e giù dal palco.

Nick, grazie ancora per il duro lavoro svolto con noi, ti saremo per sempre grati per il tempo speso insieme on the road e in studio

Grazie per il vostro supporto e comprensione

Sinceramente,

Paolo Gregoletto

nick augusto 2

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login