Trivium: esce oggi il nuovo album, “What The Dead Men Say”

Comunicato stampa:

What The Dead Men Say”, nono album in studio dei Trivium, è disponibile da oggi venerdì 24 aprile su etichetta Roadrunner Records.

La band della Florida nominata ai Grammy sarà protagonista di numerosi eventi online durante la settimana di pubblicazione. Oggi, giorno di uscita dell’album, Matt Heafy presenterà What The Dead Men Say” in una approfondita listening session sul suo canale Twitch, dalle 21:00 ora italiana.

Sabato, 25 aprile, alle 21:00, l’esplosiva performance live al Download 2019 sarà trasmessa in stream su knotfest.com. Membri della band saranno in chat per parlare con i fan.

Lunedì, 27 aprile, dalle 21:00 i Trivium saranno live su trivium.org per un in-store virtuale, i fan potranno acquistare una copia di What The Dead Men Say” che sarà autografata live durante la diretta.

Mercoledì, 29 aprile, dalle 21:00 i Trivium e il produttore Josh Wilbur risponderanno alle domande dei fan in una live trasmessa sui canali Facebook e YouTube della band.

Infine, giovedì, 30 aprile, alle 21:00 sarà trasmesso sul canale YouTube della band lo show del 2018 alla Brixton Academy (UK). I Trivium saranno in chat per parlare con i fan.

Nel corso degli ultimi 20 anni, i Trivium — Matt Heafy [voce, chitarra], Corey Beaulieu [chitarra], Paolo Gregoletto [basso] e Alex Bent [batteria] — hanno guadagnato e consolidato la propria posizione tra le realtà più importanti del panorama heavy del ventunesimo secolo.

“‘What The Dead Men Say’ è tutto ciò che è Trivium”, spiega Heafy“In questo album trovate passato, presente e futuro della band. Il suono dei Trivium non si riduce a un unico album ma è l’unione di tutto ciò che abbiamo fatto”.

“Con il nuovo album, abbiamo preso ciò che ha funzionato in ‘The Sin And The Sentence’ e lo abbiamo portato a un nuovo livello”, commenta Paolo Gregoletto.

“Volevamo costruire questo album partendo dalle fondamenta stabilite con il precedente lavoro”, conferma e prosegue Beaulieu“‘What The Dead Men Say’ ha tutti gli elementi che da sempre ci caratterizzano, uniti al nostro continuo desiderio di crescita creativa. Questo ha portato a un processo di scrittura ispirato e veloce che ha realmente catturato tutta l’energia della band”.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login