Trans-Siberian Orchestra: è morto il fondatore Paul O’ Neill

Una notizia davvero bruttissima per i fan dei Savatage e della Trans – Siberian Orcestra. Con un breve post sulla loro pagina Facebook, l’intera Orchestra annuncia la morte prematura del suo fondatore Paul O’ Neill, avvenuta ieri a causa di una malattia cronica. Paul O’ Neill, che aveva 60 anni, ha iniziato a collaborare con i Savatage fin dagli anni ’80, da “Hall Of The Mountain King” in poi, ed è stato, insieme a Jon Oliva e a Robert Kinkel, l’ideatore della Trans-Siberian Orchestra e dei suoi impressionanti allestimenti scenografici. Oltre che produttore, O’ Neill era anche musicista, e si esibiva durante i concerti della Trans-Siberian Orchestra in alcuni brani.
Questo il testo del messaggio pubblicato su Facebook per annunciare la sua scomparsa.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

3 Comments Unisciti alla conversazione →


  1. azafuserock

    Mamma, che brutta notizia.

    Reply
  2. Simone

    Un grande! Rip

    Reply
  3. Tiziano

    cavolo cavolo cavolo cavolo!!!!! 🙁

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login