Tony Mills Festival: serata di beneficenza a Torino in onore del cantante inglese

Anche in Italia si vuole rendere omaggio a Tony Mills, celebre cantante che ha militato in diverse band, fra cui TNT e Shy, che pochi mesi fa ha reso noto di essere stato colpito da un cancro in fase terminale. Nasce così il Tony Mills Festival, che avrà luogo in provincia di Torino il prossimo settembre. Per il momento sono state confermate due band: i Docker’s Guild, che saranno gli headliner della serata, e i glamster emiliani Vain Vipers. Di seguito il comunicato che fornisce le principali informazioni sul festival:
Il Tony Mills Festival è una celebrazione della vita e della musica di Tony Mills, organizzato dalla Black Swan Productions, che si terrà sabato 21 settembre 2019 presso il Luppolo Saloon a Roletto (TO), Italia, dalle 15:15 alle 23:30, nel contesto di un Motoraduno di tre giorni. Ci saranno sei band, selezionate da un team di etichette discografiche italiane, che suoneranno una selezione del loro materiale originale e di canzoni di Tony Mills dai suoi diversi progetti. Il festival chiuderà con una rara esibizione da headliner del progetto Docker’s Guild, che presenterà uno spettacolo speciale realizzato esclusivamente con materiale cantato da Tony Mills (Docker’s Guild, Shy, TNT e opere soliste). Come molti di voi già sanno, a Tony Mills è stato diagnosticato un cancro terminale nell’aprile 2019, quindi è in corso un enorme sforzo di raccolta fondi per raccogliere quanti più soldi possibili per la ricerca sul cancro in Italia. Per favore mostra il tuo affetto per Tony e sostieni la causa!
DISCLAIMER: il Tony Mills Festival è ufficialmente supportato dalla famiglia Mills, ma Tony Mills NON apparirà.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login