Tokyo Motor Fist: a luglio il nuovo album “Lions”, online il video del brano “Youngblood”

Tokyo Motor Fist, superband formata da Ted Poley (storico cantante dei Danger Danger), dal chitarrista e produttore dei Trixter Steve Brown , da Greg Smith (Ted Nugent, Rainbow, Alice Cooper) al basso e Chuck Burgi (Rainbow, Blue Oyster Cult, Joe Lynn Turner) alla batteria, pubblicheranno il loro nuovo album intitolato “Lions” il prossimo 10 luglio tramite Frontiers Music Srl. Il full length composto e prodotto da Brown è stato mixato da Bruno Ravel (DANGER DANGERTHE DEFIANTS) e masterizzato da Maor Appelbaum (FAITH NO MOREYESDOKKEN). In anteprima online ecco il video del primo singolo “Youngblood”.

Il chitarrista a proposito della nuova release ha commentato:

Fin dal primo giorno in cui ho deciso di dar vita ai Tokyo Motor Fist, sapevo che sarebbe stato un gruppo rock genuino, non una finta macchina messa su per far soldi, come le cosiddette superband e simili che fanno un solo album e non suonano mai dal vivo… I TMF sono autentici! Il nostro debut album l’ha provato, i nostri live show hanno consolidato e confermato quanto detto e il responso a livello mondiale dopo il nostro primo lavoro è stato così incredibile che un successore darebbe stato d’obbligo. E’ bello dopo 30 anni di musica sentirsi ancora alla grande come compositore, musicista e produttore. Sono molto orgoglioso della mia band: TedChuck e Greg hanno sfoderato delle performance eccezionali e hanno portato le mie canzoni ad un livello pazzesco. Non vedo l’ora che possiate ascoltare questo nuovo lavoro. Lions, per la sua carica positiva, è l’album di cui il mondo necessita ora…vi lascerà a bocca aperta!

Di seguito tracklist e artwork:

  1. Youngblood
  2. Monster In Me
  3. Around Midnight
  4. Mean It
  5. Lions (featuring Dennis DeYoung on keys)
  6. Decadence On 10th Street
  7. Dream Your Heart Out
  8. Blow Your Mind
  9. Sedona (featuring Mark Rivera on sax)
  10. Look Into Me
  11. Winner Takes All

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login