Tim Bowness: a marzo il nuovo album “Flowers At The Scene”

Tim Bowness pubblicherà il prossimo 1 marzo un nuovo album solista intitolato “Flowers At The Scene“. Il full length è stato mixato da Steven Wilson, masterizzato da Steve Kitch (The Pineapple Thief) e sarà disponibile in diversi formati tra cui CD, LP + CD e digital download. La release è inoltre caratterizzata dalla presenza di svariati artisti come Peter Hammill (Van Der Graaf Generator), Andy Partridge (XTC), Kevin Godley (10cc), Colin Edwin (Porcupine Tree), Jim Matheos (Fates Warning/OSI), David Longdon (Big Big Train), co-produtture Brian Hulse (Plenty), il trombettista australiano Ian Dixon, i batteristi Tom Atherton e Dylan Howe. The Curator, David K Jones, il violinista Fran Broady e Charles Grimsdale.

Bowness ha commentato:

‘Lost In The Ghost Light’, che avevo immaginato come qualcosa di unico e irripetibile, può essere considerato come la conclusione ideale di un modo di scrivere e lavorare. Flowers At The Scene invece come una sorta di reset. E’ stato un progetto stimolante ed emozionante da mettere insieme ed è stato bello lavorare fianco a fianco con vecchi compagni di strada come Brian Hulse e Steven Wilson. Steven inizialmente si è occupato del mixing dell’album, ma in seguito stava iniziando a dare un contributo ancora più significativo sviluppando nuove idee insieme a me e a Brian. Ascoltare brani come ‘Not Married Anymore’, ‘Borderline’ e ‘The War On Me’, ci ha fatto capire che questo progetto aveva qualcosa in più del consiglio dello spirito di nessuno ed era ovvio che si trattavi di una co-produzione di nessuno piuttosto che una classica Bowness/Wilson. Dall’altro lato, Jim Matheos, Colin Edwin, Dylan Howe e Tom Atherton hanno sciorinato delle incredibili performance ed è stato un piacere aver coinvolto anche Peter Hammill, Kevin Godley, Andy Partridge e David Longdon. Peter e Kevin erano due dei miei cantanti preferiti della mia infanzia e sono stato un fan di lunga data di XTC ed è stato bello sentire i loro contributi su quest’album.

Di seguito tracklist e artwork:

“I Go Deeper”
“The Train That Pulled Away”
“Rainmark”
“Not Married Anymore”
“Flowers At The Scene”
“It’s The World”
“Borderline”
“Ghostlike”
“The War On Me”
“Killing To Survive”
“What Lies Here”

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login