Thin Lizzy: Gorham: “Pensavo che Phil resistesse a tutto”

Sono passati tanti anni, 27 per la precisione, ma il ricordo di un Phil Lynott carismatico, inarrestabile e quasi intoccabile è ancora vivo in Scott Gorham.
Il chitarrista dei leggendari Thin Lizzy ha confidato ad Independent.ie come si è sentito quando quel giorno del 4 gennaio 1986 Phyl Lynott è morto.
Ecco il commento dell’attuale membro dei Black Star Riders:

“Non potevo credere che fosse morto. Voglio dire, era Phil Lynott. Poteva assumere quante droghe voleva, stare sveglio e fo***re più di qualsiasi altra persona! E poi se n’è andato. Ed ho pensato: “ma come diavolo è potuto succedere?
Perderlo è stato uno shock totale. Era incredibilmente carismatico, più di quanto si possa pensare. Se entravi in una stanza con lui, sta sicuro che nessuno ti notava perché tutti guardavano lui!”.

thin lizzy

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login