The Who: in arrivo l’album “Live At The Fillmore East 1968”

Il 5 e il 6 aprile 1968 i The Who tennero due concerti al Fillmore East di New York, concerti che vennero registrati in previsione di una pubblicazione live. In occasione del cinquantesimo anniversario dai due concerti, le tracce registrate sono state ripulite e rimasterizzate, e verranno pubblicate sotto il nome di “Live At The Fillmore East 1968” su doppio CD e triplo vinile. Il live conterrà, fra gli altri, le cover di “My Way” e “Summertime Blues” e una lunga versione di “My Generation“, diventata una jam di mezz’ora.
Di seguito le tracklist delle due versioni (CD e vinile) e l’artwork di copertina:
CD tracklisting:

1:
“Summertime Blues”
“Fortune Teller”
“Tattoo”
“Little Billy”
“I Can’t Explain”
“Happy Jack”
“Relax”
“I’m A Boy”
“A Quick One”
“My Way”
“C’mon Everybody”
“Shakin’ All Over”
“Boris The Spider”

2:
“My Generation”

Vinyl tracklisting:

1:
Side One
“Summertime Blues”
“Fortune Teller”
“Tattoo”
“Little Billy”

Side Two
“I Can’t Explain”
“Happy Jack”
“Relax”

2:
Side One
“I’m A Boy”
“A Quick One”

Side Two:
“My Way”
“C’mon Everybody”
“Shakin’ All Over”
“Boris The Spider”

3:

Side One
“My Generation” (Pt 1)

Side Two
“My Generation” (Pt 2)

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login