The Black Dahlia Murder: Trevor Strnad contro la pirateria

Trevor Strnad, frontman dei The Black Dahlia Murder, ha recentemente postato un messaggio sulla sua pagina Facebook dove il cantante si schiera fortemente contro la pirateria musicale e si dichiara scontento dell’attuale situazione dell’industria discografica. Ecco le sue parole:

Ecco come stanno le cose: abbiamo quasi un milione di fans su Facebook. Abbiamo forse venduto un milione di copie di “Everblack”? Assolutamente no! Il 98% dei nostri fans ha semplicemente “rubato” il nostro album. Non si tratta del denaro, la realtà è che per esistere noi dobbiamo vendere le copie fisiche del CD o avvalerci delle piattaforme digitali. Se non ci dovessero essere vendite la nostra casa discografica potrebbe decidere di terminare il nostro contratto, in quanto risulteremmo essere poco vantaggiosi e per noi sarebbe tutto finito. Se non comprate i nostri album, penseranno che non ci sia richiesta per i The Black Dahlia Murder, di conseguenza non avremo più concerti, tours, DVD o CD. Noi crediamo che voi amiate davvero la nostra musica, ma se non avete pagato il nostro lavoro, è un danno per entrambe le parti. Purtroppo tutto l’amore del mondo non basterebbe per cambiare le cose. Abbiamo bisogno del vostro aiuto, e ripeterò tutto ciò ogni due anni. Vedetela come una sorta di voto: se volete che il nostro regno del terrore all’interno del mondo metal continui, comprate una copia di “Everblack”.

The Black Dahlia Murder

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login