Superhorror: ad aprile il nuovo album, “Italians Die Better”

Comunicato stampa:

Direttamente dall’aldilà, torna il gruppo horror punk-metal SUPERHORROR, pronto a conquistare ancora una volta il mondo dei viventi con un nuovo entusiasmante album.

“Italians Die Better” uscirà il 10 Aprile 2020 in vinile e digitale su Krach Records con la collaborazione del produttore Fabio Silver Perissinotto. 

Soltanto i morti possono esprimere al meglio le sonorità dei morti – ha dichiarato Edward J. Freak, frontman della band – Con ‘Italians Die Better, per la prima volta in quindici anni, abbiamo deciso di mettere a frutto le capacità acquisite dopo la resurrezione, per produrre un disco esattamente come l’abbiamo concepito, senza alcun tipo di interferenza da parte di viventi, ed il risultato ci soddisfa appieno!

L’album è stato scritto e prodotto interamente dalla band, che ha scelto di seguire un percorso di cura di ogni processo creativo e tecnico, dalla registrazione al design grafico.

TRACKLIST

1 – Italians Die Better
2 – Average Horror Band
3 – Sultans Of Sin
4 – Happy Dead
5 – Goat
6 – Die As You Are
7 – Six Feet Above Ground
8 – L2D
9 – Haitian Rhapsody
10 – Graveyard Dolce Vita
11 – Pensiero Violento (Bonus – feat. Irene Viboras)

Nel 2019 i SUPERHORROR hanno offerto ai fan un assaggio del nuovo album con il singolo e video di “Pensiero Violento che vede la partecipazione di Irene Viboras, frontwoman dei VIBORAS. Inoltre la band presenterà in esclusiva il nuovo album Italians Die Better l’11 Aprile 2020 al Legend Club di Milano dove condividerà il palco con gli svedesi Trench Dogs e  gli amici di vecchia data Speed Stroke.

SUPERHORROR hanno una storia a dir poco peculiare alle loro spalle: prima di diventare una rock band, pubblicare cinque album e suonare su palchi nazionali ed internazionali, infatti, i cinque musicisti sono vissuti, morti e risorti.
Anime dannate che possiedono corpi deceduti e li abitano fino a che non ne consumano la volontà, così si definiscono i Superhorror, non semplici “zombies”.
Delle macchine da live, i cinque cadaveri hanno intrattenuto i viventi attraverso Italia, Svizzera, Germania, Gran Bretagna, Francia, Olanda, con il loro mix di metal, energia punk, un tocco di glamour funebre e l’immancabile black humor.

SUPERHORROR sono:
Edward J. Freak – Voce
Mr.4 – Basso
Didi Bukz – Chitarra
Jimi Fontana – Chitarra
Franky Voltage – Batteria

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login