Sound Storm e Bejelit: il 30 aprile a Torino

Riceviamo e pubblichiamo:

GLZ EVENTI, ROCKSHOTS Music Management e AUDIODROME LIVE CLUB presentano:

SOUND STORM + BEJELIT + Energy of the Elements + Gotland

Dopo 3 anni di assenza dalla propria città, i SOUND STORM tornano finalmente a Torino per presentare dal vivo l’acclamato e pluripremiato “IMMORTALIA” (Scarlet Records/Rubicon Music), secondo album della band eletto album dell’ anno 2012 in tutto il mondo! Dopo la scalata degli ultimi mesi, un tour Europeo con i Tristania, main support di Epica e Haggard in Italia, la band sarà lieta di incontrare nuovamente i fans e gli amici sul palco dell’Audiodrome, dove proprio 3 anni fa si tenne l’ultima esibizione importante della band nella città di Torino. Tutto questo prima di ripartire in giro per l’Europa dalla prossima estate, dove i SOUND STORM saranno protagonisti in diversi festival e nuovi tour in arrivo!
www.facebook.com/powerofsoundstorm
www.powerofsoundstorm.com

Ad accompagnarli – così come nel 2010 – i BEJELIT, affermata realtà heavy-power metal italiana, che tornano forti del loro ultimo lavoro “Emerge” (Bakerteam Records, 2012) e numerose date in Italia e all’estero, tra cui alcuni shows di supporto ai Rhapsody of Fire e la partecipazione al prestigioso Metalcamp.
www.facebook.com/bejelit

Primi special guest della serata saranno i valsusini Energy of the Elements, giovane formazione dedita alle sonorità più classiche del power metal, con interessanti elementi personali.
www.facebook.com/energyoftheelements

Apriranno la serata i 5 Star Grave, www.facebook.com/5SGOfficial

UNA SERATA ALL’ INSEGNA DEL SYMPHONIC/GOTHIC/POWER METAL IN OGNI SUA FORMA…VI ASPETTIAMO NUMEROSI!!!

MARTEDI’ 30 APRILE – AUDIODROME LIVE CLUB
Strada Mongina 9/13 Moncalieri (TO)
Biglietto alla cassa la sera del concerto: 8 EURO
Apertura cancelli ore 21

PER INFO:
www.audiodromeclub.com
www.powerofsoundstorm.com

Sound Storm

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login