Header Unit

Slipknot: la vedova Gray: “Nessuno della band ha aiutato Paul”

Secondo il Des Moines Register la vedova di Paul Gray, compianto bassista degli Slipknot, è comparsa dinanzi ai giudici nel processo che vede coinvolto il dottore che ha avuto in cura Paul negli ultimi giorni della sua vita.
Brenna, la vedova Gray, ha dichiarato che le ultime settimane del marito sono state un continuo abuso di droghe e di non aver ricevuto alcun aiuto ne’ dai membri Slipknot ne’ dal dottore, il quale è accusato di omicidio colposo. Gli si contesta di non aver preso le dovute precauzioni mediche per aiutare Gray e la sua dipendenza.

Brenna ha dichiarato che il dottore (Baldi) continuava a prescrivere al marito lo Xanax, nonostante sapesse dei problemi di droga che Paul avesse.

Ma il dottor Baldi non è l’unico a finire nell’occhio del ciclone dopo la testimonianza della vedova Gray.
Brenna infatti ha tirato in ballo anche i membri della band, dicendo:

“Prima che Paul morisse, ho cercato di coinvolgerli ma nessuno si è fatto trovare. C’era chi stava giocando a golf, chi era fuori casa… Nessuno se ne è occupato, nessuno si è preoccupato. Mi hanno detto che era un mio problema”.

Sempre secondo il Des Moines Register, a fronte di queste dichiarazioni, sia Corey Taylor che Shawn “Clown” Crahan potrebbero essere chiamati a testimoniare.

brenna gray

1 Comment Unisciti alla conversazione →


  1. Spad

    Grey: ottimo direi!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login