Slayer: Kerry King parla del futuro di Gary Holt

L’attesa per l’uscita del nuovo album degli Slayer, “Repentless“, porta con sè un serie di interrogativi relativi alla band e alla sua composizione, in particolare per quanto riguarda la presenza di Gary Holt, che dal 2011 sostituisce il compianto Jeff Hannemann ma che, allo stato attuale, non è un membro degli Slayer a tutti gli effetti (non a caso, Holt non ha preso parte alla scrittura dei brani del nuovo album). Tuttavia questa situazione potrebbe evolversi nel giro di poco, almeno stando a quanto ha dichiarato recentemente Kerry King a riguardo in una recente intervista. Ecco la sua dichiarazione:

La prossima cosa da fare è fare a Gary un’offerta legittima perchè lui rimanga nella band. Sarà comunque ok se lui non fosse interessato a rimanere. Naturalmente non gli chiederei mai di lasciare gli Exodus, non farebbe mai parte dell’accordo.

E’ quindi possibile che a Holt venga fatta un’offerta più stabile e impegnativa nel prossimo futuro. Il chitarrista aveva spiegato in questo modo la sua presenza negli Slayer:

Con gli Slayer mi faccio vedere, mi bevo un paio di drink, vado fuori, suono il mio set e poi mi rilasso. Ci divertiamo. La descrizione del mio lavoro è molto semplice: vado fuori e imperverso. E’ una cosa facile per me.

Slayer band 2015

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login