Sinsaenum: tutti i dettagli dell’album di debutto “Echoes of the Tortured”

Frédéric Leclercq, il virtuoso del basso elettrico già nella formazione dei powermetaller Dragonforce, ha unito le forze con l’ex batterista degli Slipknot Joey Jordison per far nascere la malvagia creatura dei Sinsaenum. I due sono accompagnati da tutt’altro che sconosciuti compagni, Attila Csihar dei Mayhem e Sean Zatorsky dei Dååth e Chimaira alle voci, Heimoth dei blackster francesi Seth al basso e Stephane Buriez dei Loudblast alle chitarre.

“Sono un amante del death metal da sempre” ha commentato Frédéric “e queste tracce le ho scritte nel 1998, è un sogno che ho sempre avuto e che non sono mai riuscito a realizzare. Ora ho trovato le persone giuste!”

Il risultato finale è “Echoes of the Tortured”, 21 tracce di puro death metal, mixate ai Fascination Street Studios di Örebro, Svezia, dal grande Jens Bogren (Opeth, Kreator, Devin Townsend, etc.). L’album sarà pubblicato il 29 luglio su earMUSIC.

Il mastermind della band ha creato un concept lirico a cui tutti i membri della band hanno partecipato; tutta la band ha inoltre dato il proprio contributo al lato strumentale dell’album. La struttura dell’album unisce brani sinistri che miscelano insieme black e death metal, il tutto immerso in intermezzi cinematici. Frédéric: “Non sono una persona religiosa ma mi piace tutto quell’immaginario di corna e inferno; non vogliamo sostenere nessun tipo di credo qui, l’immaginario satanico è limitato a un solo brano “Inverted Cross“. E’ pura narrativa riguardo l’oscurità, il chaos e il male sulla scia dei classici film e libri horror“. Nell’album ci sarà anche un riferimento alle colonne sonore dei film Gialli italiani e in particolare alla musica dei Goblin; un esempio è il brano “Lullaby“.

Sempre online il primo video di “Army Of Chaos

Di seguito copertina e tracklist:

  1. Materialization*
  2. Splendor & Agony
  3. Excommunicare*
  4. Inverted Cross
  5. March*
  6. Army of Chaos
  7. Redemption*
  8. Dead Souls
  9. Lullaby*
  10. Final Curse
  11. Condemned to Suffer
  12. Ritual*
  13. Sacrifice
  14. Damnation*
  15. The Forgotten One
  16. Torment*
  17. Anfang des Albtraumes
  18. Mist*
  19. Echoes of the Tortured
  20. Emptiness*
  21. Gods of

*instrumental

SINSAENUM Echoes Of The Tortured

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login